Noise Pollution «Unreal» (2016)

Noise Pollution «Unreal» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
03.10.2016

 

Visualizzazioni:
1264

 

Band:
Noise Pollution
[MetalWave] Invia una email a Noise Pollution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Noise Pollution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Noise Pollution

 

Titolo:
Unreal

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Amedeo Mongiorgi :: vocals;
- Tony Cristiano :: guitar;
- John Virzi :: guitar, vocals;
- Lorenzo Magni :: bass/vocals;
- Chris Albante :: drums;

 

Genere:
Heavy Rock / Alternative Metal

 

Durata:
36' 58"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
14.10.2016

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Originari di Bologna, i Noise Pullution raggiungono la seconda vetta della loro carriera musicale con l’uscita di questo “Unreal”, un concentrato di metal alternativo proiettato solo ed esclusivamente su sonorità moderne all’interno delle quale la band cerca di fare colpo attraverso le melodie e i ritornelli di questi dieci quanto energici brani. Quindi sound fresco e dinamico viene a fare breccia interno a sé dando, sin dall’ascolto del primo brano, una sincera prova di abilità che va contro ogni forma di noia e monotonia. I distorti di alcuni dei riff di apertura dei brani risultano decisamente secchi senza fare gioco su effetti dando prova che la band vuole dimostrare il proprio attaccamento anche alle sonorità semplici e alle ritmiche moderne di cui questo lavoro ne appare pregno in ciascun brano. Buona anche la proposta cantata in clean capace ed in grado di divertire allo stesso tempo; le ritmiche si alternano l’una con l’altra da brano in brano dando l’idea di qualcosa di innovativo che rompe gli schemi tradizionali come nel caso dell’opener “Breaking Down” che prospetta sin dalle primissime note una sonorità moderna e coinvolgente, quasi un po’ discotecara ma complessivamente divertente; il successivo “Mad” apre con un riff cattivo dove la batteria spara bene i suoi colpi in successione dinamica alternando la ritmica con la parte cantata che introduce la sua follia per dare adito ad un successivo ritornello orecchiabile e vincente; “Gone Forever”, altro brano che strutturalmente va ad appoggiarsi al suo precedente offrendo una melodia e relativo ritornello diverso e nuovamente dinamico nei contenuti; a seguire “Shame”, una vera muraglia sonora che va a slanciarsi su una ritmica alternata tra moderato e tratti in piena accelerazione; “Unreal” voce clean su arpeggio iniziale poi nuovamente modernizzata nel sound e decisamente viva nei contenuti; il successivo ”God of Sadness” presenta un sound compatto sin dall’inizio con i suoi distorti potenti mantenendosi sui toni ritmici del precedente brano; “Hole inside me” si presenta un brano quasi futurista sotto il profilo degli effetti; buona ancora una volta appare la ritmica e la relativa struttura del brano in generale; i successivi “Two Faced” e “We Can’t Forget” seppur dinamici nei contenuti si mantengono sulla linea compositiva dell’interno lavoro; fa eccezione il conclusivo “Full of Dream”, un brano moderato nei contenuti, quasi sentimentale, espressivo non poco. Un disco di metal moderno, non troppo irruento, ma complessivamente divertente e allegro nei contenuti.

Track by Track
  1. Breaking Down 75
  2. Mad 80
  3. Gone Forever 75
  4. Shame 80
  5. Unreal 70
  6. God of Sadness 70
  7. Hole inside Me 80
  8. Two Faced 70
  9. We can't Forget 75
  10. Full of dream 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 03.10.2016. Articolo letto 1264 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.