High Speed Dirt «Unbearable» (2016)

High Speed Dirt «Unbearable» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
14.08.2016

 

Visualizzazioni:
529

 

Band:
High Speed Dirt
[MetalWave] Invia una email a High Speed Dirt [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di High Speed Dirt [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di High Speed Dirt [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di High Speed Dirt [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di High Speed Dirt [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di High Speed Dirt [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di High Speed Dirt

 

Titolo:
Unbearable

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Marco Maraschi :: Vocals
Federico Dick :: Bass
Stefano Motta :: Drums
Domenico Santoro :: Guitar

 

Genere:
Hard Rock

 

Durata:
18' 6"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
10.06.2016

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Davvero bello questo secondo Ep per la band milanese Highspeeddirt, che a scapito della breve durata dell’Ep (18 minuti) riesce a mostrarci appieno le proprie capacità, grazie ad uno stile costantemente a cavallo tra l’heavy metal e l’hard rock (predominante) davvero ispirato, tra le cose migliori sentite in quest’ambito recentemente.
Il pregio della band è mostrato in tutti i brani ed è sempre lo stesso: l’alta forma di maturità e di ispirazione che prende ad esempio l’opener e che grazie ad un ritornello decisamente ispirato riesce a convincere sulla qualità dello stesso, e questo avviene anche per i brani successivi, che a volte sono un po’ più metal, come in “Foolish”, e altre volte è più easy listening, come “Day by Day”, molto buona come singolo, e tutto questo per un ostile senza esasperazioni o senza forzature ma anzi graziato spesse volte dall’andare tranquillamente in maggiore e da una solista decisamente ispirata, come “Unexpected Destiny” dove senza alcun problema si va a citare la composizione classica dell’”Inno alla Gioia”! Stupefacente, ma vero. Chiude benissimo una “Read it in my eyes” che conferma tutto ciò che è stato detto per questo “Unbearable”, un Ep che di “Insopportabile” ha solo il nome e non certo il contenuto. Incredibile, vista la breve durata dell’Ep.
In conclusione, cari amanti della musica anni 80: se state cercando la new sensation in questo genere, non cercate oltre: gli Highspeeddirt e questo “Unbearable” sono ciò che fa per voi. Band da tenere sott’occhio.

Track by Track
  1. The Unbearable Heaviness Of The Heart 80
  2. Foolish 85
  3. Unexpected Destiny 80
  4. Day by Day 80
  5. Read it in my eyes 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
79

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 14.08.2016. Articolo letto 529 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.