Secret Rule «Machination» (2016)

Secret Rule «Machination» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
14.07.2016

 

Visualizzazioni:
817

 

Band:
Secret Rule
[MetalWave] Invia una email a Secret Rule [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Secret Rule [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Secret Rule [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Secret Rule

 

Titolo:
Machination

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Angela Di Vincenzo - Vocal
Henrik Klingenberg - Keys
Andy Menario - Guitar
Michele Raspanti - Bass
Sander Zoer - Drums

 

Genere:
Melodic Metal

 

Durata:
46' 40"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
24.06.2016

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Secret Rule sono una di quelle band che ci azzeccano e sanno il fatto loro.
Questo Machination è talmente ben studiato in ogni suo dettaglio che non si può rimanere troppo imparziali.
La musica che propongono è un metal melodico, piacevole e non troppo easy. Undici tracce ben variegate e non troppo schematiche, orecchiabili anche grazie alla stupenda voce di AngelaDi Vincenzo, una delle poche cantanti che non usa la bellezza per far emergere il suo gruppo.
Oltre a un buon assetto di partenza, troviamo anche piacevoli collaborazioni con musicisti di talento come Henrik Klingenberg (Sonata Arctica) e Sander Zoer (ex Delain)in The Saviour, primo singolo e video per questo nuovo album.
In alcuni momenti, i Secret Rule sono talmente bravi che possono essere accostati a nomi della scena metal melodica più conosciuti, i nostrani Lacuna Coil o i Within Temptation meno commerciali, per citarne solo alcuni.
Eppure sono comunque in grado di mantenere una loro identità chiara e distinguibile.
Insomma, con Machination questa band si prepara a fare grandi cose perché parliamo di un cd di qualità notevole e non di un qualcosa buttato lì giusto per cercare di far soldi.
Acquisto consigliato agli amanti del genere e non.

Track by Track
  1. Ex-Machina 85
  2. The saviour 85
  3. I have the sun 80
  4. Dolls 80
  5. I will 80
  6. The image 85
  7. You're the player 80
  8. Your trap 80
  9. Foolish daisy 85
  10. Short story 80
  11. A mother 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
81

 

Recensione di reira » pubblicata il 14.07.2016. Articolo letto 817 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.