Extrema «The Old School EP» (2016)

Extrema «The Old School Ep» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
20.06.2016

 

Visualizzazioni:
2090

 

Band:
Extrema
[MetalWave] Invia una email a Extrema [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Extrema [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Extrema [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Extrema

 

Titolo:
The Old School EP

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- GL Perotti :: Vocals;
- Tommy Massara :: Guitars;
- Francesco La Rosa :: Drums;
- Gabri Giovanna :: Bass;

 

Genere:
Metal / Thrash / Hardcore

 

Durata:
20' 44"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
23.05.2016

 

Etichetta:
Punishment 18 Records
[MetalWave] Invia una email a Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Punishment 18 Records

 

Distribuzione:
Andromeda Distribuzioni Discografiche
[MetalWave] Invia una email a Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Andromeda Distribuzioni Discografiche
Code7 Distribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code7 Distribution
Plastic Head
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Plastic Head [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Plastic Head

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Bastano decisamente poche parole per elogiare questo buon Ep degli Extrema intitolato “The Old School” all’interno del quale questo quartetto, ma in particolare GL e Tommy, propongono alcuni dei loro brani inediti risalenti al loro periodo più Thrash Metal intercorso verso la fine degli anni ’80. Una mezz’ora scarsa per cinque brani, oltre a due versioni live, per i quali ci limiteremo ad analizzare solamente i cinque inediti. Il sound decisamente grezzo ma assolutamente intenso nei contenuti, offre un lato quasi inedito di questa band che ancora una volta non smette di sorprenderci. L’apertura del Ep è affidata a “ Life”, un brano che dopo un particolare intro di chitarra presenta una ritmica quasi moderata pronta a scattare pochi secondi dopo come una molla dietro ad un riff decisamente potente; ottima anche la proposta del cantante che non tarda a contraddistinguere il brano con la sua cattiveria vocale. Partenza con un caldo charleston per la successiva “Carcasses” all’interno del quale si assiste a tutta la potenza che questa band è in grado di sprigionare a cominciare dalla precisione della drum sia in doppia cassa che nelle ritmiche anche meno accelerate per poi giungere all’immancabile lavoro della sei corde inarrestabile sotto ogni profilo; i riff e le andature sono assolutamente brillanti; si prosegue con il successivo “Tribal Scream”, dai tempi non troppo accelerati ma sicuramente ottimi nell’esecuzione il brano sembra avere due diverse andature nel corso dell’ascolto dove la seconda offre un lavoro decisamente encomiabile generando una muraglia sonora; “Child Abuse” un thrash quasi soprannaturale anche per l’ottimo lavoro dietro le pelli; i riff e le ritmiche sprigionate dagli strumenti si collimano perfettamente tra loro lasciando un effetto di compiutezza pazzesco; “M.A.S.S.AC.R.O.” va a chiudere la serie di inediti di questo Ep tenendo sempre decisamente alta la tensione per la sua immancabile ferocia ed aggressività sonora; ottimi i cambi di ritmica e i lead solo eseguiti magistralmente. Ci sono poi le due versioni live la prima relativa al brano predetto “Life” e la seconda “The Aces of Spades” dei Motorhead eseguita sempre con la cattiveria dovuta così rendendone il giusto risultato ed effetto. L’Ep come sopra detto, pur racchiudendo alcuni brani inediti della band suonati quasi agli esordi, rappresenta un ritorno alle origini di questa band che nel corso degli anni ha sempre saputo dare molto ed insegnarci altrettanto.

Track by Track
  1. Life 75
  2. Carcasses 80
  3. Tribal Scream 75
  4. Child Abuse 75
  5. M.A.S.S.A.C.R.O 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 20.06.2016. Articolo letto 2090 volte.

 

Articoli Correlati

News
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.