QuintaColonna «"Hr+"» (2016)

Quintacolonna Autore:
Led »

 

Recensione Pubblicata il:
12.06.2016

 

Visualizzazioni:
826

 

Band:
QuintaColonna
[MetalWave] Invia una email a QuintaColonna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di QuintaColonna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di QuintaColonna

 

Titolo:
"Hr+"

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Marco Tufi: Voce
Nicola Farfanelli: Chitarra
Stefano Petri: Basso
Roberto Corbelli: Batteria

 

Genere:
Rock

 

Durata:
42' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2016

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Band con esperienza ventennale (attiva dal 1992) e con un bagaglio live e discografico voluminoso nell'ordine di due dischi di performance live, incluse le cover suonate dal vivo, raccolte in tre CD, titolati “QuintaColonna favourite covers” (volume I, II, III), ma soprattutto “ERA”, il CD che contiene tutti i brani originali della band, che si fà chiamare "Quintacolonna" rilascia la nuova fatica discografica RH+. Undici brani 42 minuti di musica Rock con testi in italiano e per stessa dichirazione della band ciascuno dei quali è una potenziale hit. Personalmente Rh+ mi ricorda un pò i primi Timoria, Ritmo Tribale, ho ascoltato il prodotto più di una volta e sinceramente non mi ha lasciato un segno indelebile. Un rock semplice, lineare, dalle sonorità quasi scontate, con innesti melodici e quasi strazianti "Le mie ferite", "6 sei 6", "Tra i ricordi" dove in alcuni casi le doppie voci sono quasi un disturbo invece che di una marcia in più. Atmosfere e sound più marcato in tracce dove l'adrenalina si fà più intensa complice una sezione di chitarre ruvide che graffiano l'atmosfera, "Non Lasciarmi solo", "L'ItaGliano", "In Fuga per un pò" per citarne alcune accentuate da una sezione ritmica buona ma che riesce ad azzerare quasi tutto il buon operato con quella parte iniziale di "Invisibile Osserva". Alla fine dell'ascolto premio la costanza di questa band ma se dovessi spendere altre parole potrei scrivere tranquillamente, niente di nuovo sul fronte musicale.

Track by Track
  1. Non lasciarmi solo 60
  2. LitaGLiano 60
  3. In Fuga per un po 65
  4. Le mie ferite 65
  5. Cambia 70
  6. Il Tuo Momento 65
  7. Curami 65
  8. Come Niente 70
  9. 6 sei 6 60
  10. Invisibile Osserva 55
  11. Tra i ricordi 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
64

 

Recensione di Led » pubblicata il 12.06.2016. Articolo letto 826 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.