Pino Scotto «Live for a Dream» (2016)

Pino Scotto «Live For A Dream» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
08.05.2016

 

Visualizzazioni:
1020

 

Band:
Pino Scotto
[MetalWave] Invia una email a Pino Scotto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pino Scotto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Pino Scotto [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Pino Scotto

 

Titolo:
Live for a Dream

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Roberto Tiranti, Fabio Lione, Ambramarie :: Vocalist;
- Stef Burns, Steve Angarthal, Igor Gianola, Dario Cappanera, Filippo Dallinferno, Ale “Fuzz” Regis :: Guitarists;
- Rob Iaculli, Alex Mansi, Marco Di Salvia :: Drumers;
- Dario Bucca, Roberto Dellera, Ciccio Li Causi :: Bass;
- Alex Del Vecchio, Maurizio Belluzzo :: Keyboards;
- Valentina Cariulo :: Violins;
- Fabio Treves :: Harmonics;
- Pino Scotto :: Lead Vocals;

 

Genere:
Rock

 

Durata:
1h 13' 9"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
01.04.2016

 

Etichetta:
Nadir Music
[MetalWave] Invia una email a Nadir Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nadir Music

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe

 

Agenzia di Promozione:
Nadir Promotion
[MetalWave] Invia una email a Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nadir Promotion

 

Recensione

Incredibile raccolta di ben diciotto brani, di cui due inediti, per il mentore del metal italiano Pino Scotto uscita i primi giorni dello scorso aprile ed intitolata “Live for a Dream”; il digipack contiene anche un DVD con le riprese video ed ovviamente audio girate all’interno degli studi di registrazione durante la preparazione di questo lavoro. La raccolta ripercorre compiutamente la sua carriera musicale dedicata solo ed esclusivamente al rock’n’roll cominciata con i Vanadium sino ai giorni nostri con i suoi più recenti album da solista. Alla realizzazione di questo incredibile lavoro hanno partecipato numerose guests star e band nostrane che, grazie alle loro incredibili capacità, hanno apportato un contributo non poco rilevante e stiamo parlando di band del calibro di Strana Officina, Sadist, Ritmo tribale, Destrage, Olly & The Soulrockets, Fabio Lione, Roberto Tiranti, Stef Burns, Alessandro Del Vecchio, Fabio Treves, tanto per fare qualche nome. I due brani inediti aprono la raccolta e sono “Don’t Touch the Kids”, un brano particolarmente sentito dall’artista che lo vede impegnato nelle sue campagne contro la lotta sulla violenza e gli abusi sui minori all’interno del quale dal tenore vocale del brano ben si ravvisa sentitamente la sua battaglia e il successivo “The Eagle Scream”, un brano dedicato al grande Lemmy Kilminster recentemente scomparso. Tra i brani, gli indimenticabili “We Want Live Rock’n’Roll”, “Easy Way To Love” “Streets of Danger” e “Too young Too Die”, che vedono Pino agli inizi della sua carriera con i Vanadium; brani questi che vanno assaporati appieno per la loro forza e per la robustezza del sound prettamente rock’n’roll; ma ancora non possono certamente tralasciarsi altri brani dal contenuto prevalentemente malinconico tra cui “Gamines” in cui su una base di pianoforte Pino esprime appieno tutta la propria espressività duettando con Ambra Marie alla voce; altri brani quali “Come Noi” e “Quore Rock’n’Roll” ritorna l’irresistibile ritmica rock che trasporta con estrema facilità chiunque nei suoi giri e nelle sue ritmiche distorte; brano tirato a dovere è “Morta la città” uno tra i più recenti della sua carriera dove la folle ritmica e l’energia della parte vocale sono tutte da ascoltare. La raccolta, unitamente al DVD, sono in sostanza delle conferme che Pino nel corso della sua ha fatto, fa e farà, finché ne avrà voglia, della buon rock’n’roll carico di energia e carisma che rispecchiano in sostanza la sua anima ribelle e quell’incredibile voglia di non fermarsi mai.

Track by Track
  1. Don't Touch the Kids 75
  2. The Eagle Scream 75
  3. A man on the Road 70
  4. We Want Live Rock'n'Roll 65
  5. Easy Way to Love 65
  6. Street of Danger 70
  7. Too young to Die 70
  8. Dio nel Blues 70
  9. Gamines 65
  10. Leonka 65
  11. Space and Sleeping Stones 70
  12. Third Moon 60
  13. Come Noi 65
  14. Quore di Rock'N'Roll 70
  15. Morta è la citta 75
  16. Che figlio di Maria 70
  17. Signora del Voodoo 70
  18. Angus Day 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 08.05.2016. Articolo letto 1020 volte.

 

Articoli Correlati

News
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.