Armonight «Who We Really Are» (2015)

Armonight «Who We Really Are» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Led »

 

Recensione Pubblicata il:
16.02.2016

 

Visualizzazioni:
850

 

Band:
Armonight
[MetalWave] Invia una email a Armonight [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Armonight [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Armonight

 

Titolo:
Who We Really Are

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Sy: Vocals
Fjord: Guitar
Lara: Guitar
Frens: Bass
Hokuto: K-board

 

Genere:
Hard Rock / Sleazy / Blues

 

Durata:
48' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
20.07.2015

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Ronin Agency
[MetalWave] Invia una email a Ronin Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Ronin Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Ronin Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Ronin Agency

 

Recensione

Who we really are è il quarto album della discografia degli Armonight, pubblicato per la Heart of Steel Records. Un disco particolare a partire dallde modalità con cui è stato registrato scegliendo soluzione e location differenti per ogni strumenti utilizzato e inserendo poi nella registrazione delle sovraincisioni che hanno reso il lavoro ancora più particolare. Un Hard Rock contaminato da soluzioni Blues che rendono il sound generale ruvido e grezzo. Una voce versatile riesce a cambiare intenzione al brano rendendolo più agrressivo ma anche più dolce e affabile. Non ci sono picchi di energia, ma è comunque un disco che si fà apprezzare anche per la buona interazione che si viene a creare tra i singoli musicisti. "The luck of heroes", "The stray dog blues", "Who we really we are" i branbi che infondono più adrenalina, grazie anche all'andamento bello sostenuto. Un'atmosfera dai colori scuri e caldi generati da una sezione di chitarre corpose che trasmettono nell'insieme calore. I testi raccontano per filo e per segno lo stile di vita dei componenti della band e la loro carriera on the road, inoltre la positività trasmessa vuole essere un invito per l'ascoltatore ad abbandonare tutto ciò che di noioso possa esserci nella vita. Considerando che oggi il Rock Blues non è più in voga come una volta, almeno qui in Italia, fà piacere ascoltare giovani realtà che tengono accesa la fiamma.

Track by Track
  1. Boring day 65
  2. Staggering drunk 70
  3. Waiting for tonight 65
  4. The luck of heroes 70
  5. My best friend 65
  6. The stray dog blues 70
  7. Keep out the darkness 65
  8. Gypsy girl 65
  9. So stupid 70
  10. Stay away from me 60
  11. Don't waste your time 65
  12. Who we really are 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
66

 

Recensione di Led » pubblicata il 16.02.2016. Articolo letto 850 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.