Celeb Car Crash «Mucha Lucha» (2015)

Celeb Car Crash «Mucha Lucha» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Dust »

 

Recensione Pubblicata il:
21.07.2015

 

Visualizzazioni:
1218

 

Band:
Celeb Car Crash
[MetalWave] Invia una email a Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Celeb Car Crash

 

Titolo:
Mucha Lucha

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Nicola Briganti – Voce, Chitarra
Carlo Alberto Morini – Chitarra
Simone Benati – Basso
Michelangelo Naldini – Batteria

 

Genere:
Rock

 

Durata:
12' 6"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2015

 

Etichetta:
Sliptrick Records
[MetalWave] Invia una email a Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sliptrick Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

¡Mucha Lucha! è il nuovo EP dei parmensi “Celeb Car Crash”, pubblicato il 9 Giugno da Sliptrick Records, tre tracce di Pop Rock con una vena Punk/Alternative. Il singolo "Because I'm Sad" è stato prodotto da Olly Riva e Mario Riso presso i Red Bull Studios di Londra a seguito della vittoria del Red Bull Tourbus Chiavi In Mano Contest 2014. Credo che questa frase spieghi molto della notorietà della band che ha già avuto possibilità di condividere un’esperienza come un tour di tre date viaggiando sul Tour bus con i Lacuna Coil.
Ma veniamo all’EP; 12 minuti scarsi per tre pezzi che dal punto di vista dell’originalità e della composizione hanno ben poco da dire, ma che possono vantare una produzione enormemente curata e studiata (mi pare il minimo visti i nomi che sono dietro al lavoro). I suoni impeccabili e melodie si prestano a costruire un singolo, sicuramente sarà di grande successo, come “Because I’m Sad”, fresco e semplice che non manca della sponsorizzazione da parte di Red Bull.
Gli altri due brani presentano produzione molto diversa, un po’ più carichi di energia e in chiave molto più Rock; risalta subito all’orecchio che sono stati registrati e prodotti in studi diversi e da mani diverse, tutte ovviamente sapienti, ma i cambi di impostazioni si ripercuotono in particolare sulle linee di batteria.
Essendo la prima volta che ascolto la band, non è semplice dare un giudizio avendo modo di sentire solo tre brani sicuramente non travolgenti; per un EP, il livello di produzione è altissimo, non possiamo che aspettarci lo stesso, o ancora di più, per il disco completo che uscirà questo autunno e spero che non si riveli un fuoco di paglia una volta esauriti i “benefit” della vittoria del contest.

Track by Track
  1. Because I’m sad 75
  2. Next Summer 60
  3. ¡Adiós Talossa! (tututu) 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
66

 

Recensione di Dust » pubblicata il 21.07.2015. Articolo letto 1218 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.