Anatomy Of I «Substratum» (2015)

Anatomy Of I «Substratum» | MetalWave.it Recensioni Autore:
FallenAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
29.06.2015

 

Visualizzazioni:
990

 

Band:
Anatomy Of I
[MetalWave] Invia una email a Anatomy Of I [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Anatomy Of I [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Anatomy Of I

 

Titolo:
Substratum

 

Nazione:
Varie

 

Formazione:
Steve DiGiorgio – basso
Michael Dorrian – chitarra, voce
Dirk Verbeuren – batteria

 

Genere:
Metal

 

Durata:
52' 26"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.05.2015

 

Etichetta:
Punishment 18 Records
[MetalWave] Invia una email a Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Punishment 18 Records

 

Distribuzione:
Andromeda Distribuzioni Discografiche
[MetalWave] Invia una email a Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Andromeda Distribuzioni Discografiche
Code7 Distribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code7 Distribution
Plastic Head
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Plastic Head [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Plastic Head

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Gli Anatomy of I sono una band formata da componenti di tutto rispetto e che qualcuno potrebbe definire mostri sacri; al suo interno infatti troviamo niente po' po' di meno che Steve Di Giorgio (Testament, Death, ecc.) al basso, Dirk Verbeuren (Soilwork) dietro le pelli e Michael Dorrian alla voce.
Il lavoro in questione, dal titolo "Substratum" è l'unico prodotto dalla band ed è datato 2011; oggi il cd viene ristampato con l'aggiunta di tre bonus tracks e distribuito dalla nostrana Punishment 18 Records.
Ci troviamo davanti ad un lavoro di thrash-death metal dove la tecnica e la validità dei musicisti, tralasciando però troppo spesso la "commestibilità" dei brani. I nostri infatti deliziano le nostre orecchie con cambi di tempo estremamente interessanti, accompagnati da riff di chitarra in tipico stile Shouldiner, ma, anche dopo aver ascoltato i brani diverse volte, riesce a rimanere ben poco nella nostra memoria.
Brani come "Drowning" e "Fluid river" invece, escono un po' dal coro grazie alla sapiente alternanza tra parti iper-tecniche e momenti più squisitamente death metal dove l'energia sprigionata dalla band è davvero impressionante.
Questo "Substratum" è quindi un lavoro che mi ha lasciato decisamente perplesso; da un lato attrae l'ascoltatore per la sua enorme complessità, ma quello che è attraente può anche allontanare chi apprezza il death-thrash metal più classico. La presenza di momenti maggiormente lineari, alleggerisce decisamente la pesantezza creata in altre parti del cd. Rimane quindi un platter di difficile appetibilità che non mancherà di essere apprezzato dai cultori della tecnicità più estrema mentre rischia di annoiare la restante parte dell'audience.

Track by Track
  1. Organic Machine 70
  2. Harvest the Fallen 65
  3. Drowning 75
  4. Dimensions 65
  5. Washed Away 65
  6. Fluid River 75
  7. Banished Messiah 65
  8. Substratum 70
  9. As Eternity Ends... 70
  10. Bound in Flesh 65
  11. Organic machine 2015 65
  12. Dimensions 2015 65
  13. In memoriam 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
69

 

Recensione di FallenAngel » pubblicata il 29.06.2015. Articolo letto 990 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.