De La Muerte «De La Muerte» (2015)

De La Muerte ĞDe La Muerteğ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
09.06.2015

 

Visualizzazioni:
1289

 

Band:
De La Muerte
[MetalWave] Invia una email a De La Muerte [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di De La Muerte [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di De La Muerte [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di De La Muerte

 

Titolo:
De La Muerte

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Gianluca Mastrangelo :: vox
Gianluca Quinto :: guitars
Christian D'Alessandro :: guitars
Claudio Michelacci :: bass
Luca Ciccotti :: Drums

 

Genere:
Hard rock / Heavy metal

 

Durata:
42' 23"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
31.03.2015

 

Etichetta:
Bakerteam Records
[MetalWave] Invia una email a Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bakerteam Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Southern Rock/Metal davvero molto riuscito da parte di questi ragazzi italiani, nonostante il nome della band e due canzoni dal titolo in spagnolo.
Parte l’intro e già riesci a capire che questa band ci sa fare, con delle atmosfere desertiche eppure spettrali, visionarie. Dopodiché parte “Fallen Angel” e il riffing ispiratissimo e volitivo accompagna con uno stile perfettamente a cavallo tra Southern e Heavy Metal, un cantante che solo a tratti usa tematiche basse, ma che per il resto fa risplendere lo stile musicale dei DLM tramite delle prestazioni vocali veramente da brivido, che insieme formato un ensemble da brivido, in grado di lasciare il segno nella focosa e fiammeggiante (nonché la migliore dell’album) “Desaparecido”, mentre quasi sugli stessi livelli è “Malaguena Salerosa”, praticamente un metal spagnoleggiante con una prova del cantante davvero spettacolare, e il resto del disco non fa altro che confermare questo stile, con una “Silver Bullet” potente ed epica, che ricorda i Maiden ma con le chitarre abbassate e decisamente più rombanti, o ancora la divertentissima e più veloce “Die n roll”.
Sinceramente: ci sono band che spaccano per un motivo o per quell’altro, ci sono casi dove è un elemento a rendere una band interessante, qui è semplicemente tutto. “De La Muerte” è il frutto di una band che sa come spaccare e come tirar fuori il massimo dai propri strumenti, il tutto va a confluire in un disco come questo, dove la noia è bandita e dove il divertimento è assicurato. Un album dall’acquisto secondo me obbligatorio per tutti gli amanti del metal classico, del rock e del southern rock. Promossissimo.

Track by Track
  1. Tequila Funeral - Intro S.V.
  2. Fallen Angel 85
  3. Silver Bullet 85
  4. Desaparecido 90
  5. Die n roll 85
  6. I’m not a legend 85
  7. Secret Witness 75
  8. Malaguena Salerosa 90
  9. I’m alive 80
  10. Sorrow 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
83

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 09.06.2015. Articolo letto 1289 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.