My Refuge «A Matter of Supremacy» (2015)

My Refuge «A Matter Of Supremacy» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
15.05.2015

 

Visualizzazioni:
1088

 

Band:
My Refuge
[MetalWave] Invia una email a My Refuge [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di My Refuge [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di My Refuge [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di My Refuge [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di My Refuge [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di My Refuge

 

Titolo:
A Matter of Supremacy

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Moz: vocals
Mauro: guitar
Simone: guitar
Salvatore: bass
Valerio: drums

 

Genere:
Modern Power / Heavy Metal

 

Durata:
48' 47"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
23.06.2015

 

Etichetta:
Bakerteam Records
[MetalWave] Invia una email a Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bakerteam Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Periodo fortunato per me dato che sto ascoltando musica interessante.
A questa cerchia di band positive includo anche i My refuge, con la loro proposta un pò power, un pò dark, un pò classic metal... Insomma difficile inquadrarli in modo rigido.
A matter of supremacy è un lavoro che non brilla per originalità, ma per bravura dei cinque protagonisti.
Moz (cantante), ad esempio, ci mostra una notevole capacità interpretativa in pezzi come Living in Anger ed Empty Room, anche se personalmente ritengo che sia in The Raven che il gruppo raggiunga livelli veramente degni di nota.
Ho trovato Endless Night una sorta di ballad non troppo lagnosa, anzi bella energica; This Wall mi ha ricordato un pò i Vision Divine di qualche anno addietro.
A matter of Supremacy è un buon album, fatto con dedizione e l'unione di cinque bravi artisti.
Unica pecca è che spero i My Refuge possano dare qualcosina in più in fatto di originalità perché mi sono venuti in mente un pò troppi accostamenti e paragoni, fatto non troppo positivo per chi cerca di brillare di luce propria.
Nonostante questo piccolo appunto, voglio segnalarvi altri due aspetti positivi: i MR hanno un bel sito da cui trarre info e ascolti utili, inoltre saranno presenti al Rock in Somma, un evento con scopo benefico, questo luglio. Un'ottima occasione per ascoltarli live e apprezzare il loro talento.

Track by Track
  1. A storm is coming 70
  2. The cage 70
  3. Calling in the wind 70
  4. Endless night 70
  5. Living in anger 70
  6. This wall 70
  7. The raven 75
  8. Empty room 70
  9. On wings of wax 65
  10. Somewhere 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
70

 

Recensione di reira » pubblicata il 15.05.2015. Articolo letto 1088 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.