Corte di Lunas «Lady of the Lake» (2014)

Corte Di Lunas ĞLady Of The Lakeğ | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
20.03.2015

 

Visualizzazioni:
1197

 

Band:
Corte di Lunas
[MetalWave] Invia una email a Corte di Lunas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Corte di Lunas [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Corte di Lunas

 

Titolo:
Lady of the Lake

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Giordana – Voce, percussioni
Manuela – Voce, flauti, cornamusa, percussioni
Thomas – Chitarre, didgeridoo, bouzouki
Rango – Basso, bouzouki
Rick – Batteria, percussioni
Coghy – Cornamusa, bouzouki, voce

 

Genere:
Celtic rock

 

Durata:
40' 50"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2014

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Non sono mai generosa nel dare giudizi, ma cerco di rimanere distaccata (almeno in parte) dal mio gusto personale, analizzando quindi oggettivamente ogni album. Nel caso dei Corte di Lunas, mi aspettavo di trovarmi la solita band che si ostina nel trovare nel folk la propria via, magari aggiungendo qualche lieve (impercettibile) nota personale... E invece... Lady of the lake è un capolavoro sotto molti, moltissimi punti di vista. Nonostante (e purtroppo) il lavoro sia autoprodotto, questi ragazzi hanno fatto un notevole passo avanti. Precedentemente, infatti, si "limitavano" a cover, quindi a qualcosa di più protetto in fatto di originalità.
Nel 2014 la svolta: nove tracce di cui otto scritte da loro.
Sono tutte piacevoli, la voce femminile principale è praticamente perfetta nel suo ruolo, la tecnica strumentale è inattaccabile, l'idea di testi in lingua inglese è l'ideale se si vuole aprire i propri orizzonti. Dico questo perché la scena musicale italiana non è sempre aperta a certi generi e non permette una grande carriera, ma basta spingersi un pò oltre e molti musicisti possono ottenere le soddisfazioni meritate.
A parte ciò, Lady of the lake è una scoperta molto piacevole, una svolta significativa al progetto iniziale dei Corte di Lunas che riescono a lasciare il segno.
Consiglio, agli appassionati del genere in particolare, di ascoltare The Moon e Lady of the lake, le due canzoni che maggiormente hanno attirato la mia attenzione per la completezza melodica e la ricercatezza dei suoni.
Molto bravi. Spero che qualche label possa dar loro delle possibilità, tutte meritate.

Track by Track
  1. Fire and Ice 70
  2. The moon 80
  3. Lady of the lake 80
  4. Valhalla 65
  5. Lost in fairy land 75
  6. Stone in the sand 70
  7. Ys 70
  8. Light 70
  9. The circle 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
73

 

Recensione di reira » pubblicata il 20.03.2015. Articolo letto 1197 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.