Tapewhore «Tapewhore» (2014)

Tapewhore «Tapewhore» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Led »

 

Recensione Pubblicata il:
14.02.2015

 

Visualizzazioni:
977

 

Band:
Tapewhore
[MetalWave] Invia una email a Tapewhore [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Tapewhore [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Tapewhore

 

Titolo:
Tapewhore

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Alessandro Vagnoni
Enrico Tiberi
Andrea Rabuini (live)
Marco Raccichini (live)

 

Genere:
A Metal Kind Of Thing

 

Durata:
52' 32"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
29.11.2014

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Il progetto "Tapewhore" di stampo Italiano nasce dalle ceneri della collaborazione nel 2008 tra Alessandro Vagnoni e Wolfgang Suessenbeck (vocalist della band austriaca Demolition). "Tapewhore" è il nuovo lavoro del duo italiano "Tapewhore". La band definisce il genere proposto come un "Metal Kind Of Thing" nato dalla partecipazione di "all star" bands con musicisti provenienti da Infernal Poetry, Dark Lunacy, Resurrecturis, The Shell Collector, Brain. Dodici brani di puro Metal nudo e crudo, che vede anche una componente pulita che si alterna così a quella graffiante delle chitarre. Interessante anche l'impiego delle voci in questo progetto che vendono utilizzate in doppia modalità ( pulita e scream) come ad esempio in "Unplugged", "Lent In Paris". In questo lavoro si possono apprezzare spunti interessanti anche nella struttura dei brani, che sono variegati passando da momenti Metal a momenti psychedelici o più frequentemente a momenti fusion, jazz, una sorta di "System of a Down" . L'aggiunta poi di campionamenti o come open track o come parte centrale delle song rende "Tapewhore" meno duro a digerire, perchè nonostante sia un bel lavoro, dodici brani, per una durata media a brano di quattro minuti e mezzo, alla lunga stanca.Considerando comunque che le idee in questo progetto sono buone, e il livello tecnico molto alto, possiamo tranquillamente affermare che questo cd non deve mancare nella collezione di tutte quelle persone che amano il genere Metal puro.

Track by Track
  1. Lorgnette 60
  2. School Daze 70
  3. Unplugged 70
  4. Lent In Paris 75
  5. Matching Sidewalks 65
  6. Dayrider 70
  7. Skeleton Love 70
  8. Hand And Glove With Mothers 75
  9. We Don't Need No Consolation 70
  10. The Pirates Song 65
  11. Afterglow 70
  12. Emesis Divina 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 55
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Led » pubblicata il 14.02.2015. Articolo letto 977 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.