Crest of Darkness «Evil Messiah» (2015)

Crest Of Darkness «Evil Messiah» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
13.02.2015

 

Visualizzazioni:
1070

 

Band:
Crest of Darkness
[MetalWave] Invia una email a Crest of Darkness [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Crest of Darkness [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Crest of Darkness [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Crest of Darkness

 

Titolo:
Evil Messiah

 

Nazione:
Norvegia

 

Formazione:
Ingar Amlien :: Vocals, Bass, Guitars
Rebo :: Guitars
Bernhard :: Drums

 

Genere:
Evil Black Metal

 

Durata:
21' 18"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
23.02.2015

 

Etichetta:
My Kingdom Music
[MetalWave] Invia una email a My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di My Kingdom Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Bello quest’EP di raccordo dei norvegesi Crest Of Darkness, probabilmente noti per essere sotto contratto discografico per la prestigiosa label italiana My Kingdom Music, e che qui ci propongono 3 tracce più cover di Alice Cooper per un minutaggio che va di poco oltre i 21 minuti.
21 minuti che però vi troverete ad apprezzare per via di atmosfere profondissime e vagamente tastierizzate nella opener title track, potente e incisiva, che prosegue nella tesissima e molto nervosa “Armageddon”, non diretta ma molto interessante, e che secondo me da il meglio di sé in “Abandoned by god”, un brano dai riffs intensi e resi in maniera ineccepibile, che in realtà non brillano per chissà quale sfuriata old school, ma per una massimizzazione dell’effetto con tre riffs o quattro davvero encomiabile, per uno stile unico, maturo e pienamente convincente. Conclude una buona “Sick things” di Alice Cooper, potente e divertente, ma che non paragonerei all’originale.
In conclusione: questo dei Crest of Darkness è un EP promettente, frutto di una band dalla personalità ormai solida e affermata. E ora, vogliamo il nuovo full length!

Track by Track
  1. Evil Messiah 75
  2. Armageddon 70
  3. Abandoned by god 80
  4. Sick Things (Alice Cooper cover) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 13.02.2015. Articolo letto 1070 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.