Alltheniko «Fast And Glorious» (2014)

Alltheniko «Fast And Glorious» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
01.01.2015

 

Visualizzazioni:
1464

 

Band:
Alltheniko
[MetalWave] Invia una email a Alltheniko [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Alltheniko [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Alltheniko [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Alltheniko [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Alltheniko [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Alltheniko

 

Titolo:
Fast And Glorious

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Dave Nightfight :: Bass, Vocals
Luke the Idol :: Drums, Vocals
Joe Boneshaker :: Guitars

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
45' 49"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
05.12.2014

 

Etichetta:
Pure Steel Records
[MetalWave] Invia una email a Pure Steel Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pure Steel Records

 

Distribuzione:
Soulfood Music
[MetalWave] Invia una email a Soulfood Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Soulfood Music

 

Agenzia di Promozione:
Pure Steel Promotion
[MetalWave] Invia una email a Pure Steel Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pure Steel Promotion

 

Recensione

E dopo gli Alkoholizer, un’altra band ritorna a spaccare tutto nel thrash metal: gli Alltheniko, ovvero un’altra delle mie bands preferite in Italia per quel che riguarda il thrash, che con quest’album arriva al quinto album di 9 tracce per quasi 46 minuti di musica edita dalla Pure Steel Records, un nome una garanzia!
“Fast and glorious” è un album thrash con diverse puntate nello speed e nel power, che non può non lasciare il segno per via di un tiro della band invidiabile delle canzoni, che vanno dalla potentissima opener “Tank of death” che punta tutto sull’impatto, alla potente title track”, fino alla violenta “Kaisersteel”, thrash all’ennesima potenza ma anche caratterizzata da un ritornello più power. Non è tanto l’innovazione il punto di forza della band, quanto piuttosto il fatto che per tutto l’album o quasi la botta in faccia è forte, e fatichi a credere che gli Alltheniko sono solo tre, nonché il fatto che “Fast and glorious” suona potentissimo e furioso ma al contempo anche molto maestoso e solenne, con un lavoro dietro gli strumenti molto all’altezza e uno riguardante la qualità sonora non meno riuscita, dove la qualità sonora è per fortuna molto ben fatta ma per niente sopra le righe e anzi capace di dare ai riffs di chitarra il loro giusto spazio, sempre variegati e ben assortiti, e senza andare a scapito della voce, che qui davvero è sensazionale, capace di risaltare in brani più heavy classico come “Power to rebel” e soprattutto in brani come la più Speed Metal oriented “The Arenas god”, che è anche quello conclusivo dell’album, visto che la canzone finale “Power And The Glory I.U.W.S.” è una cover dei Saxon in realtà.
Che dire: tra questi e gli Alkoholizer avete solo l’imbarazzo della scelta, nonché l’obbligo di comprare entrambi questi dischi se qualsiasi cosa che abbia a che fare con thrash, speed, power e heavy metal è il genere vostro. Una vera bomba!

Track by Track
  1. Tank Of Death 80
  2. Fast And Glorious 85
  3. KaiserSteel 85
  4. Holy War, Holy Fighters 85
  5. Scream For Exciter 85
  6. Spirit Of War 80
  7. Power To Rebel 85
  8. The Arenas God 85
  9. Power And The Glory I.U.W.S. (Saxon Cover) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
83

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 01.01.2015. Articolo letto 1464 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.