Witches of Doom «Obey» (2014)

Witches Of Doom «Obey» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
24.11.2014

 

Visualizzazioni:
1061

 

Band:
Witches of Doom
[MetalWave] Invia una email a Witches of Doom [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Witches of Doom [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Witches of Doom

 

Titolo:
Obey

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Federico "Fed" Venditti - guitar
Jacopo Cartelli - Bass
Danilo "Groova" Piludu - Vox
Andrea "Budi" Budicin - Drums
Graziano "Eric"Corrado-keyboard

 

Genere:
Goth / Doom Metal

 

Durata:
50' 15"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
15.05.2014

 

Etichetta:
Sliptrick Records
[MetalWave] Invia una email a Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sliptrick Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Witches of doom sono una band di recente formazione e ci propongono (e stupiscono) con un album dalle mille sfumature.
La loro musica colpisce per le sonorità doom, gothic e rock, un bel miscuglio che di sicuro attrae l'ascoltatore dalle prime note. Alcune canzoni possono migliorare, ma altre sono fatte particolarmente bene: Needless Needle e It's my heart (where I feel cold), in particolare. In ogni pezzo troviamo chiaro riferimento delle influenze musicali della band. Personalmente, infatti, ho percepito qualcosa dei Paradise Lost, Depeche Mode e un pò di Sentenced. Ho trovato Obey ben studiato, coerente con il progetto della band, soprattutto considerando che parliamo di un "debutto" ancora senza etichetta.
Ebbene, spero che il gruppo possa farsi conoscere sulla scena perché le basi ci sono e le ritengo valide. Consigliato vivamente agli amanti dei generi che ho citato qualche riga sopra.

Track by Track
  1. The betrayal 65
  2. Witches of doom 60
  3. To the bone 65
  4. Needless Needle 70
  5. Crown of thorns 65
  6. Dance of the dead flies 65
  7. Rotten to the core 65
  8. It's my heart (where I feel the cold) 80
  9. Obey 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
68

 

Recensione di reira » pubblicata il 24.11.2014. Articolo letto 1061 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.