Raza De Odio «La Nueva Alarma» (2004)

Raza De Odio «La Nueva Alarma» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Lord Lucyfer »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
754

 

Band:
Raza De Odio
[MetalWave] Invia una email a Raza De Odio [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Raza De Odio [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Raza De Odio

 

Titolo:
La Nueva Alarma

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Zanna - voce
Lòpez - chitarra
Paco - chitarra
El Sargento - basso
Peso - batteria

 

Genere:

 

Durata:
39' 34"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2004

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Mio dio che orgasmo di cd!! Credetemi il primo full dei genovesi Raza De Odio è forse il miglior lavoro uscito in Italia negli ultimi anni!!
Se malauguratamente qualcuno non dovesse conoscerli, i Raza de Odio nascono nel 2002, soprattutto per volontà di Paco, chitarrista di cultura flamenca, e Peso, batterista dei Necrodeath! Il primo ad aggiungfersi alla Line Up è nientemeno che John, bassista dei Necrodeath, che qui prende il nome di El Sargento. Ma il colpo da 90 lo si ha col ritorno alla voce dello storico leader dei Sadist: ZANNA!!! A completare la formazione, arriva il chitarrista italo-brasiliano Lòpez, già negli Zorn.
Ma veniamo a "La Nueva Alarma", che ci propone una band che riesce a mischiare l'amore di Paco per il Flamenco, alla passione per il Metallo Estremo degli altri componenti: il risultato è un sound vicino soprattutto a quello dei Brujeria, con inserti, guarda un pò?, di Flamenco!
Il cd si apre con la title-track, e la prima cosa che si pensa è: "Zanna, quanto ci sei mancato!". Si passa poi a quello che scherzosamente Zanna ha definito con "Non so se è il gruppo che da il nome alla canzone, o la canzone che da il nome al gruppo!": "Raza de Odio" è una mazzata inverosimile, che dal vivo non fa prigionieri. Ed impossibile non urlare con Zanna "ODIOOOOOOO RAZA DE ODIOOOOOO"!!! Con "Destroy" i Raza passano all'inglese (quasi tutto il cd è cantato in spagnolo), e ciò che vien fuori da questo pezzo è una similitudine coi Soulfly.. davvero, li ricordano molto in questa canzone. Dopo "Malafama", altra canzone con chorus che rimane fisso in mente, ed "Otra Vez", in cui la chitarra di Paco la fa decisamente da padrone, arriviamo alla prima chicca: la cover dei Brujeria "Matando Gueros", che non sfigura per nulla al confronto con l'originale. Segue un'altra cover, Vente Pa Madrid", originariamente proposta dai Ketama, band di cui non so una beneamata mazza. In "Mienten" la rabbia esplosiva dei Raza raggiunge livelli altissimi: i ritmi serrati aggiunti alla voce graffianti del per nulla crinito vocalist sono da massacro (e dal vivo, con questo pezzo, c'è stato!). "Una Luz" non ha il refrain degli altri pezzi, anzi risulta essere più cadenzata, senza perdere una virgola in violenza e rabbia. Ed ecco arrivare il capolavoro: non a caso è stato scelto come singolo, ed è stato fatto un video. "Odiados" è il classico pezzo che rimane in mente, non ci sono cazzi!! (e passatemi il termine). Un minuto e ventotto secondi di assalto frontale, con piccolissime pause date dai soliti passaggi di Paco: giuro, un capolavoro!! A cui fa seguito un'ennesima chicca, "United Forces" cover dei leggendari SOD!!! La conclusiva "El Tiempo" porta alla mente sound di Brujeriana memoria, specie quelli di Brujerizmo.
Beh che dire, personalmente questo cd mi ha più che esaltato. Ad ascoltarlo, più volte mi son trovato ad urlare con quella bestia di vocalist che è Zanna. Se poi pensate che nella Line Up dei Raza de Odio, c'è una piccola parte di quella che fu dei Sadist (una band che ancora molti piangono oggi), il sunto è completo. In conclusione, una menzione alla cover: fa molto Impaled Nazarene, non trovate?
Cd da avere. Assolutamente.
NOSOTROS POR SIEMPRE SEREMOS ODIADOOOOOOOSSSSSSSS!!!!!

Track by Track
  1. La Nueva Alarma 85
  2. Raza De Odio 95
  3. Destroy 85
  4. Malafama 85
  5. Otra Vez 85
  6. Matando Gueros (Brujeria Cover) 90
  7. Vente Pa Madrid (Ketama Cover) 85
  8. Mienten 90
  9. Una Luz 90
  10. Odiados 100
  11. United Forces (SOD Cover) 95
  12. El Tiempo 90
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 90
  • Originalità: 95
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
90

 

Recensione di Lord Lucyfer » pubblicata il --. Articolo letto 754 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.