AA.VV. «Qua' Rock Shots» (2014)

Aa.vv. «Qua' Rock Shots» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
13.11.2014

 

Visualizzazioni:
1531

 

Band:
AA.VV.

 

Titolo:
Qua' Rock Shots

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
ARTISTI VARI

 

Genere:
Vari

 

Durata:
1h 9' 13"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2014

 

Etichetta:
Qua' Rock Records
[MetalWave] Invia una email a Qua' Rock Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Mazzarella Press Office
[MetalWave] Invia una email a Mazzarella Press Office [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mazzarella Press Office [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mazzarella Press Office

 

Recensione

Ed ecco a voi un’altra compilation, realizzata dalla Qua Rock Records, che almeno stavolta ci mostra un piatto un po’ più appetibile e con bands che oltre a riempire il cd e a coprire diversi generi, fanno per la stragrande maggioranza brani inediti, o di cui perlomeno io non ho trovato niente su google, eccezion fatta per il video dei nu metalcorers No one cares.
Per il resto, il sampler va più che altro su terreni che più che rock io definirei proprio o electro, o dark o addirittura pop, a volte strumentali. Non è male per esempio l’intervento di Gabriele Bellini con una buona strumentale e di Mirko Serra, o della discreta canzone di Paolo Pantaleo, meno bene ma pur sempre passabili sono i rockers The Insane Stage e Pasquale Bianco, mentre non mi significano niente musicisti come i Graves of Nosgoth che sembrano proporre un intermezzo musicale strumentale, più che una canzone vera, mentre i gruppi electro/dark a volte sono ok come i Craftycell, altre volte mica tanto come Gioiglorioso, troppo puntante sul pop, o come Federica Berti, invero poco originale.
Per il giudizio finale, come al solito, non è possibile: l’esiguità di materiale e anche l’inutilità odierna delle compilation (appena un po’ resa più interessante dalla presenza di materiale non comune, poiché verrà il momento in cui queste canzoni saranno o note o postate da qualche parte) rendono questa operazione come al solito quasi irrilevante ormai, e dall’acquisto praticamente non consigliabile, a meno che qualcuno non compri una compilation e non il disco per qualche canzone e non tutte.

Track by Track
  1. Sic Sic – Vovo S.V.
  2. Alessandro Magnisi – Body and Soul S.V.
  3. Gabriele Bellini – Endangered S.V.
  4. Craftycell – Disarm S.V.
  5. No One Cares – Niente Da Perdere S.V.
  6. Paolo Pantaleo – Maleficent S.V.
  7. Praeteritum – Gordiach (The Legend Of) S.V.
  8. Pulse-R – Fears Away S.V.
  9. Mirko Serra – Dade S.V.
  10. The Insane Stage – Love Is A Lie S.V.
  11. Pasquale Bianco – The Others Part Of Me S.V.
  12. Graves Of Nosgoth – Beyond Journey S.V.
  13. Bug – Overclock S.V.
  14. Interferenze – Fashion S.V.
  15. Federica Berti – Judgement Day S.V.
  16. Luca Fucci – Is Happiness So Far Away S.V.
  17. Gioiglorioso – Magnitude S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 60
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 60
Giudizio Finale
60

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 13.11.2014. Articolo letto 1531 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.