Hollow Haze «Countdown To Revenge» (2013)

Hollow Haze «Countdown To Revenge» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
20.07.2014

 

Visualizzazioni:
1066

 

Band:
Hollow Haze
[MetalWave] Invia una email a Hollow Haze [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Hollow Haze [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Hollow Haze [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Hollow Haze

 

Titolo:
Countdown To Revenge

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Fabio Lione :: Voce
Nick Savio :: Chitarra
Dave Cestaro :: Basso
Camillo Colleluori :: Batteria

 

Genere:
Hard Rock / Metal

 

Durata:
55' 45"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
10.09.2013

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Una sorpresa incredibile, ecco cos’è il quinto album dei power/prog metallers da Vicenza. Comincia l’album, 9 tracce più intro e outro per 56 minuti di musica, e subito ti trovi catapultato nell’opener “Watching in silence” in una canzone molto epica, che dura 6 minuti e mezzo, eppure non te ne accorgi, per quanto i vocalizzi sono perfetti, a tiro e con linee vocali più che convincenti. Ho scoperto solo alla fine di questo brano che l’album è cantato nientemeno che da Fabio Lione, l’ugola d’oro dei Rhapsody of Fire e degli Angra, come se fosse poco.
E a dare la marcia in più a quest’album è proprio lui, poco da dire, con trovate geniali musicale che marchiano a fuoco brani come “No rest for the angels” e “Life has no meaning”, entrambe molto orecchiabili, con la seconda di queste più tipicamente metal, a formare due brani che da singolo sono eccellenti. Il tutto senza nulla togliere a “We must believe”, un vero metal anthem riuscitissimo, “A fading angels’ life” ritualistica per l’organo che ammanta il brano, e con un tocco strumentale struggente e appassionante, nonché per la suite proposta dalla title track finale, che fa da summa compositiva del disco, dove ci sono parti epiche, altre drammatiche, soluzioni stilistiche eccellenti, e con una conclusione da brivido, con tanto di voce da tenore e un feeling compositivo stile Star Wars, davvero incredibile.
Ma non è, ovviamente, solo Fabio Lione a far promuovere questa band, no, i restanti membri degli Hollow Haze non sono dei perdenti e ne fanno delle belle coi loro strumenti, con assoli incredibili che ammantano “Still Alive”, molto in stile Kamelot, e con la rampante e aggressiva “Il tempo del fuoco”, oltre a un po’ di metal tedesco tipo U.D.O. e Accept ad affiorare nelle parti più dirette di “Watching in silence”. In generale tutto l’album è riuscitissimo, e semmai sono “The Answer” colpisce un po’ di meno strumentalmente, per via di una minore personalità nei riffs, anche se le strofe di Lione rendono il brano comunque rimarcabile.
Insomma: se volete la bomba power metal progressive dell’anno, eccovela! “Countdown to revenge” è un disco imprescindibile se siete amanti di questo genere e se il metal più acculturato fa per voi. Lasciate perdere i dragoni, le spade e tutti gli stereotipi del power e fate parlare la musica: ne rimarrete piacevolmente sorpresi. Acquisto consigliato in generale a tutti i metalheads, poi se per voi questo genere proprio non fa per voi, lasciate perdere, ma a tutti gli altri quantomeno un ascolto per me dev’essere obbligatorio.

Track by Track
  1. Room 212 80
  2. Watching in silence 90
  3. Still Alive 85
  4. No rest for the angels 90
  5. Life has no meaning 90
  6. We must believe 90
  7. The answer 80
  8. Il tempo del fuoco 80
  9. A fading Angels’ life 90
  10. Countdown to revenge 90
  11. The gate to nowhere 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 95
Giudizio Finale
87

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 20.07.2014. Articolo letto 1066 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.