Abysmal Grief «We Lead the Procession» (2014)

Abysmal Grief «We Lead The Procession» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
02.07.2014

 

Visualizzazioni:
956

 

Band:
Abysmal Grief
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Abysmal Grief

 

Titolo:
We Lead the Procession

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Lord Alastair :: Bass
Regen Graves :: Guitars
Fog :: Drums
Labes C. Necrothytus :: Keyboards, Vocals

 

Genere:
Gothic / Doom Metal

 

Durata:
47' 22"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
01.04.2014

 

Etichetta:
Horror Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Horror Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Horror Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Horror Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Metaversus - Press & Promo
[MetalWave] Invia una email a Metaversus - Press & Promo [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Metaversus - Press & Promo

 

Recensione

Gustosissima raccolta dei doom metalheads genovesi Abysmal Grief, che con questa release non da discografia principale ci propongono una serie di canzoni mai pubblicate, o comunque qui presenti in versioni mai pubblicate. Nella fattispecie, le canzoni sono effettivamente 6, con 2 cover di altrettanti gruppi irrinunciabili, ovvero Bathory e Death SS, i cui brani appartengono a dischi quantomeno storici.
Che dire: guardate la copertina e già potreste capire davanti a che tipo di musica ci troviamo: un Doom che sia anche Metal, senza contaminazioni troppo stoner o troppo post, con un buon uso della chitarra solista e canzoni lente ma niente affatto mosce, con un organo malefico costante e sempre presente nelle composizioni a dare un che di sacrilego ai brani, dei quali per me i migliori sono dati da “Open Sepulchre”, potente e morbosa, nonché dalla più guitar oriented “Fear of Profanation”, ma in generale gli standard qualitativi sono altissimi, e a riprova di questo vi basterà ascoltare la lenta e morbosissima “Exsequia Occulta”, nonché l’intermezzo per sola tastiera di “Procession”, spettrale. Potete solo immaginare, ascoltando queste tracce, con che stato d’animo il gruppo ha composto queste canzoni, e quanto stili musicali di questo tipo (nonché i suoni...) sono attualmente non usati pur non essendo assolutamente desueti.
Insomma: se siete fan del doom, o se comunque vi interessa il metal più horror e con le atmosfere malate, nonché rigorosamente anni 90 nei suoni, l’acquisto di “We lead the procession” è obbligatorio, così come è obbligatorio seguire questa misteriosa band da Genova. Straniante...

Track by Track
  1. Open Sepulchre (2008) 85
  2. Fear of profanation (2003) 90
  3. Raise the dead (Bathory cover) S.V.
  4. Exsequia occulta (live 2006) 85
  5. Procession (2000) 90
  6. Bara (1998 - Rehearsal Tape) 75
  7. Profanation (1999 - Death SS cover) S.V.
  8. Mors Eleison (2008 - Rehearsal Tape) 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 90
  • Originalità: 95
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
87

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 02.07.2014. Articolo letto 956 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.