Walter Catania «I Am Here» (2014)

Walter Catania ĢI Am Hereģ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
23.05.2014

 

Visualizzazioni:
1004

 

Band:
Walter Catania
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Walter Catania

 

Titolo:
I Am Here

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Walter Catania :: Chitarra
Lucio Nicolosi :: Tastiera
Dino Fiorenza :: Basso
Gaetano Nicolosi :: Batteria

 

Genere:
Instrumental

 

Durata:
36' 1"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
15.10.2013

 

Etichetta:
Videoradio Edizioni Musicali
[MetalWave] Invia una email a Videoradio Edizioni Musicali [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Videoradio Edizioni Musicali

 

Distribuzione:
Self Distribuzione
[MetalWave] Invia una email a Self Distribuzione [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Self Distribuzione [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Self Distribuzione

 

Agenzia di Promozione:
Mazzarella Press Office
[MetalWave] Invia una email a Mazzarella Press Office [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mazzarella Press Office [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mazzarella Press Office

 

Recensione

Walter Catania è un chitarrista proveniente appunto da Catania, che dopo una buona carrier musicale, decide di arrivare al confezionamento del suo primo sforzo solista, chiamato semplicemente “I am Here”, che condensa 7 tracce in 36 minuti di musica strumentale. Prima di parlare dell’album, però, è assolutamente necessario precisare che nel promo pack che ho ricevuto esistono solo 6 tracce delle 7 e manca l’ultima, non so se questo sia voluto o meno.
Ciononostante, bastano le prime 6 tracce per rendercisi conto che “I am Here” è gradevolissimo, uno sforzo musicale strumentale che non punta solo al solismo eccessivo di Walter, ma che nella opener “Azione Dirompente” sa lasciare molto spazio agli altri strumenti, oltre che presentare dei temi principali delle composizioni ragguardevoli, orecchiabili e di facile godibilità e ascolto, rifuggendo così lo stereotipo “tutto assoli e niente respiro” delle composizioni, con una chitarra molto riverberata che la fa da padrone invece nella title track, dotata anche di un ritornello che si apre anche di più, e se “Equinox of love” mostra la sua vena più soffusa, melodica e romantica, e “Introspection” dice tutto sin dal titolo senza però essere troppo lenta come spesso succede altrove, “Remember” delizia l’ascoltatore con gustosi passaggi dolci di chitarra a volte arpeggiata, che invece si cimenta in fraseggi di buona fattura in “Attraverso il Silenzio”.
Termina il cd e mi resta un sorriso in faccia per via della pregevole qualità musicale, graziata da una veste sonora gradevole e da una grafica curatissima pur se minimale che esalta l’album. Un album che consiglio agli amanti della musica strumentale e chitarristica. Dategli una chance.

Track by Track
  1. Azione dirompente 80
  2. I am here 75
  3. Equinox of love 75
  4. Introspection 75
  5. Remember 70
  6. Attraverso il silenzio 75
  7. Io S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 23.05.2014. Articolo letto 1004 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.