Wolfs Moon «Curse The Cult Of Chaos» (2013)

Wolfs Moon «Curse The Cult Of Chaos» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Elbereth »

 

Recensione Pubblicata il:
17.05.2014

 

Visualizzazioni:
709

 

Band:
Wolfs Moon
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Wolfs Moon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Wolfs Moon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Wolfs Moon

 

Titolo:
Curse The Cult Of Chaos

 

Nazione:
Germania

 

Formazione:
Andreas "Andi" Rinke - Drums
Gerd "Sammy" Simson - Guitars
Marco Dammann - Bass
Robert Rogge- Vocals

 

Genere:
Power Metal

 

Durata:
1h 5' 40"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
26.06.2013

 

Etichetta:
Pure Underground Records
[MetalWave] Invia una email a Pure Underground Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pure Underground Records

 

Distribuzione:
H'Art Musik-Vetrieb GmbH
[MetalWave] Invia una email a H'Art Musik-Vetrieb GmbH [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di H'Art Musik-Vetrieb GmbH [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di H'Art Musik-Vetrieb GmbH
Bertus
[MetalWave] Invia una email a Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Bertus [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Bertus
Sound Pollution Distribution
[MetalWave] Invia una email a Sound Pollution Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sound Pollution Distribution

 

Agenzia di Promozione:
Pure Steel Promotion
[MetalWave] Invia una email a Pure Steel Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pure Steel Promotion

 

Recensione

I Wolfs Moon sono l'esempio lampante di come l'esperienza ("Curse The Cult of Chaos" è il settimo album della band tedesca) spesso non conti quasi un cazzo: pessimo songwriting, testi al limite del ridicolo e calo di attenzione generale per ogni traccia di questo lavoro.

Il nuovo cantante, Robert Rogge riesce a coprire varie sfumature senza però essere incisivo e convincente, al pari della controparte prettamente strumentale. Buone le capacità tecniche, buona la produzione ma deludente la mancanza di contenuti e idee, e quelle quattro che ci sono si perdono in un'accozzaglia power/thrash mal gestita.

Sono evidenti ed apprezzabili l'impegno e la buona volontà del quartetto ma neanche tutte le collaborazioni su quest'album riescono a sollevarne le sorti (Olaf Hayer guest Vocals su “Undying Legends” e “Chaly Skull - Wing”, Mirco Brandes guest growls, Becky Gaber guest vocals su “Dead Eyes-Blind Justice”, “Apocalyptomania” e “Young At Heart”, Mark Brühning guest vocals su “Boring Life Of The Undead”, Reimund Junker guest guitar solos).

Track by Track
  1. Dead Eyes - Blind Justice 55
  2. Corpses in Candlelight 55
  3. Curse the Cult of Chaos 60
  4. Undying Legends 55
  5. Apocalyptomania 55
  6. Moribund Vision 55
  7. Dynamo 50
  8. Young at Heart 50
  9. Ultra Rebel 60
  10. Omen of Nightfall 55
  11. Chaly Skull - Wing 55
  12. Boring Life of the Undead 50
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 45
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
54

 

Recensione di Elbereth » pubblicata il 17.05.2014. Articolo letto 709 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.