Reality Grey «Define Redemption» (2014)

Reality Grey «Define Redemption» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
08.05.2014

 

Visualizzazioni:
1080

 

Band:
Reality Grey
[MetalWave] Invia una email a Reality Grey [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Reality Grey [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Reality Grey [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Reality Grey [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Reality Grey

 

Titolo:
Define Redemption

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Tommy – Vocals
Anto – Guitars
Albo – Guitars
Alex – Bass
Claudio – Drums

 

Genere:
Melodic Death Metal Death Metal

 

Durata:
41' 43"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
15.04.2014

 

Etichetta:
Bakerteam Records
[MetalWave] Invia una email a Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bakerteam Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Secondo album su lunghe distanze questo ‘Define Redemption’ dei pugliesi Reality Grey. Se siete un pubblico abituato a sonorità tendenti a melodeath di stampo scandinavo (Soilwork, Darkane e via discorrendo) con una buona dose di thrash/groove d’oltreoceano allora potreste davvero trovare qualcosa che vi potrebbe stuzzicare non poco, fermo restando che l’obiettivo ‘originalità’ ancora si mantiene non raggiunto al 100% per il troppo risultare derivativi da una scena musicale che sembra aver dato di tutto e di più negli anni perciò non appare semplice poter emergere con un disco fresco.
Nonostante ciò i Reality Grey ce l’hanno messa davvero tutta ed hanno prodotto qualcosa che si lascia ascoltare con piacere anche per merito di soli di gran gusto, cambi frequentissimi di ritmo, precisione tangibile e una buona qualità audio che accompagna l’intero ‘Define Redemption’, disco che tutto sommato suona tanto moderno quanto ‘belligerante’ in fatto di violenza, si rende persino più accattivante per i frequenti rallentamenti, break down, riff convincenti e varietà tra le più disparate restando ancorato sì ad una scena per così dire ‘catchy’ ma che si discosta a sufficienza dai milioni di album melensi che abbiamo ascoltato fino a non troppo tempo fa.
La competenza musicale dei Nostri rappresenta la loro forza e di certo con un po’ di lavoro di sperimentazione in più potrebbero senz’altro venir fuori le loro attitudini che, per il momento, trovo ancora ferme in un genere che probabilmente si sta esaurendo (pensiero e gusto personale).
Concludendo, ‘Define Redemption’ riassume un operato del tutto stimabile e da tenere in considerazione, del resto non stiamo parlando di ragazzini alle prime armi poiché quelle dei Reality Grey appaiono ben affinate. Un passo in più, ci siamo quasi.

Track by Track
  1. Ascension Lapse 60
  2. Deadlock 75
  3. Rot Of Nation 75
  4. I Despise 65
  5. Equilibrium 70
  6. Departed Designs 70
  7. Burn The Sky 75
  8. Hypocrisy Breeds Hatred 70
  9. Define Redemption 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 08.05.2014. Articolo letto 1080 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.