6th Counted Murder «6th Counted Murder» (2013)

6th Counted Murder «6th Counted Murder» | MetalWave.it Recensioni Autore:
FallenAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
17.03.2014

 

Visualizzazioni:
1557

 

Band:
6th Counted Murder
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di 6th Counted Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di 6th Counted Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di 6th Counted Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di 6th Counted Murder

 

Titolo:
6th Counted Murder

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Luca - Voce
Andrea - Chitarra
Marzio - Chitarra
Alessandro - Basso
Gianluca - Batteria

 

Genere:
Technical Death Metal

 

Durata:
40' 41"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
31.10.2013

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Dalla prolifica scena metal milanese nascono i 6th Counted Murder che ci propongono il l’omonimo primo full-lenght autoprodotto. Il quintetto lombardo ci propone un death metal con diverse sfumature thrash, senza però mai lasciare da parte la tecnica e la precisione. I componenti della band non sono musicisti di primo pelo e questo si evince in ogni brano presente nel platter, in cui l’esperienza musicale riesce a dare quel tocco in più che potrebbe far spiccare i 6th Counted Murder dal marasma delle centinaia di gruppi metal italiani. Tutte le songs sono studiate nei minimi particolari e, nonostante le influenze di band come Dark Tranquillity o Death siano decisamente evidenti in diversi frangenti, troviamo spesso dei riferimenti a sonorità maggiormente tecniche che ricordano da vicino i Cynic; i nostri però riescono nel compito di non esagerare con tecnicismi e virtuosismi, evitando così che l’ascoltatore possa annoiarsi e mantenendo sempre vigile la nostra attenzione.
Riff di chitarra particolarmente violenti e marci al punto giusto vengono accompagnati da una sezione ritmica che riesce a coprire magistralmente ogni “buco vuoto” creando un tappeto sonoro che svariate volte si scrolla di dosso il compito di semplice accompagnamento prendendo le redini dell’intero brano.
Le linee vocali utilizzate da Luca sono sicuramente interessanti; il vocalist riesce a non scadere nella banalità dimostrandosi sempre all’altezza del proprio compito grazie ad un growl non esasperato che spesso si impadronisce degli stilemi thrash aggiungendo quel po’ di personalità che non guasta.
Canzoni come “Heaven kills” e “Evil mode” sono particolarmente incisive grazie a pregevolissimi fraseggi tra i due chitarristi che dimostrano, senza dubbio le loro capacità tecniche.
Questo debut dei 6th Counted Murder è quindi un ottimo lavoro sotto tutti i punti di vista, che ben fa presagire per il futuro di una band che ci arriva come una vera e propria mazzata che riesce a stordire i nostri padiglioni auricolari. Consiglio il cd sia agli amanti del death che agli estimatori del thrash metal; siamo di fronte ad una band da tenere d’occhio!

Track by Track
  1. Dark room 70
  2. Heaven kills 85
  3. Grave 75
  4. Dead man walking 80
  5. Evil mode 80
  6. Remember your story 75
  7. Sleeplees night 75
  8. Rejection 80
  9. Road to nowhere 80
  10. Memories 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
78

 

Recensione di FallenAngel » pubblicata il 17.03.2014. Articolo letto 1557 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.