Pink Lizard «Rock'n Roll Injection» (2005)

Pink Lizard «Rock'n Roll Injection» | MetalWave.it Recensioni Autore:
BurdeN »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
538

 

Band:
Pink Lizard
[MetalWave] Invia una email a Pink Lizard [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pink Lizard [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Pink Lizard

 

Titolo:
Rock'n Roll Injection

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
A.L.E : voce
Mauro : chitarra
Miguel : basso
Nico Cabron : batteria

 

Genere:

 

Durata:
13' 0"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2005

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Con i Pink Lizard si fa un genuino salto indietro di 20, anni tondi tondi.
Stiamo parlando gli quel filone musicale che risponde al nome di Glamm/Street Metal, insomma chiamatelo come volete voi, fatto sta che in 13 minuti scarsi di musica questi baldi giovani lesinano una grinta da vendere, anche grazie a dei riffs taglienti e gustosi allo stesso punto, “Rock’n Roll Injection” e “Dress Yourself” tanto per citare le prime due canzoni racchiudono in tutto e per tutto le coordinate stilistiche della band, suoni caldi e profondi, molto live se vogliamo, ma non per questo meno puliti ed incisivi.
Per rendere ancor più chiara la situazione viene quasi d’istinto chiamare in causa bands storiche come Motley Crue, L.A. Guns e i Guns ‘r Roses (ma guarda un’pò eh…) senza per questo motivo ridurre i Pink Lizard ad una misera e scontatissima cover band, certo non siamo sul pianeta originalità ma almeno quello che fanno lo sanno fare, bene pure.
Sarei curioso di poterli vedere dal vivo, dove sicuramente la loro musica assumerà una forma più compatta e diretta, fra esplosioni di adrenalina sudore a go go, molto rocke rolle!
In conclusione vorrei sottolineare anche l’aspetto vocale di questo demo niente male, mi ha ricordato spesso il cantante dei Saxon, ma che stai dicendo… vi starete chiedendo, eppure è una forte sensazione, soprattutto i Saxon del “periodo americano”, quelli giustamente più vicini alle coordinate musicali dei Pink Lizard…
Un buon cd, ben prodotto e suonato con passione… vai col party!

Track by Track
  1. Rock'n Roll Ijection 75
  2. Dress Yourself 75
  3. Insomnia 70
  4. No Where Run 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 65
Giudizio Finale
70

 

Recensione di BurdeN » pubblicata il --. Articolo letto 538 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.