Maledia «Black Heaven» (2005)

Maledia «Black Heaven» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Bloodflower »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
415

 

Band:
Maledia
[MetalWave] Invia una email a Maledia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Maledia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Maledia

 

Titolo:
Black Heaven

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Luana - vocals
Mauro - drums
Daniele - guitars and back. vocals
Manuel - bass
Marco - Keyboards

 

Genere:

 

Durata:
14' 56"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2005

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Piacevolissima sorpresa questo demo dei romani Maledia, gruppo gothic metal molto affine a certe sonorità di alcune grandi band come Nightwish.
La primissima sensazione che si ha ascoltando questo demo intitolato “Black Heaven” è sicuramente la ottima qualità della registrazione, un fattore spesso trascurato sia per scarsità economica che per competenza; davvero non male il suono che sono riusciti ad ottenere questi ragazzi, un aspetto che sicuramente dimostra che con un minimo di buona volontà e professionalità si riesce a ottenere un prodotto che per nulla fa rimpiangere la perfezione sonora di cd con dietro etichetta e superproduzione (e tanti soldini a disposizione…).
Parliamo ora della musica; tre brani che si ascoltano con piacere, si inizia subito con “Black Heaven”, il pezzo più duro e trascinante, grazie anche al drumming preciso che rende tutta la canzone molto corposa e energica. Hopeless Desire, il secondo brano, si caratterizza per il suo piacevole intreccio chitarra-tastiera, il tutto ben accompagnato dalla bella voce di Luana. Il cd finisce con la triste Nightfall, una ballad dove esce fuori tutto la bravura della singer che riesce a impreziosire un brano che altrimenti potrebbe risultare un po’ piatto.
In sostanza tre brani piacevoli e ben strutturati, ma secondo me quello che manca in questa band è un po’ più di personalità nella realizzazione; sentendo l’album infatti spesso si riscontrano delle soluzioni un po’ troppo scontate, passaggi prevedibili che, per carità molto belli e molto melodici, ma che sicuramente non personalizzano abbastanza il carattere di questo gruppo. Quindi un consiglio che posso dare ai Maledia è di insistere con tutte le forze nella ricerca di soluzioni più originali.

Track by Track
  1. Black Heaven 85
  2. Hopeless desire 75
  3. Nightfall 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 95
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Bloodflower » pubblicata il --. Articolo letto 415 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.