Untimely Demise «Systematic Eradication» (2013)

Untimely Demise «Systematic Eradication» | MetalWave.it Recensioni Autore:
FallenAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
04.01.2014

 

Visualizzazioni:
539

 

Band:
Untimely Demise
[MetalWave] Invia una email a Untimely Demise [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Untimely Demise [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Untimely Demise

 

Titolo:
Systematic Eradication

 

Nazione:
Canada

 

Formazione:
Matt Cuthbertson (Voce, Chitarra)
Glen Drover (Chitarra)
Murray Cuthbertson (Basso)
Cory Thomas (Batteria)

 

Genere:
Thrash / Death Metal

 

Durata:
35' 26"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
28.10.2013

 

Etichetta:
Punishment 18 Records
[MetalWave] Invia una email a Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Punishment 18 Records

 

Distribuzione:
Andromeda Distribuzioni Discografiche
[MetalWave] Invia una email a Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Andromeda Distribuzioni Discografiche
Code7 Distribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code7 Distribution
Plastic Head
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Plastic Head [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Plastic Head

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I thrasher canadesi Untimely Demise, band che vede la luce nel 2007, ci propone oggi il loro secondo full-lenght intitolato “Systematic eradication” distribuito dalla nostrana Punishment 18 Records.
Sono passati alcuni anni dal debutto “City of steel” e, purtroppo, il combo nord-americano ha decisamente deluso le aspettative di coloro che avevano visto nel precedente lavoro una band fresca e con le carte in regola per avere un certo successo tra i gruppi del genere. “Systematic eradication” infatti è un platter abbastanza scialbo e senza troppe pretese, che non riesce a portare granché nel panorama metal.
Sia chiaro, gli Untimely Demise sanno suonare e ci propongono otto brani senza particolari sbavature, ma il loro sound non riesce a convincere molto a causa di una monotonia diffusa che rende le canzoni un po’ troppo uguali una all’altra. Tutto ruota attorno alle sei corde di Glen Drover e Matt Cuthbertson che fanno dei riff granitici il loro punto di forza e, grazie a numerosi cambi di tempo e a velocità super-soniche, riescono tutto sommato a tenere viva l’attenzione dell’ascoltatore. Il sound del combo canadese è un minestrone di molti cliché thrash metal con chiari riferimenti a band blasonate come Megadeth e Testament, con l’aggiunta di una linea vocale scream che, in molti frangenti ricorda quella di Angela Gossow degli Arch Enemy; il problema degli Untimely Demise è proprio questo: per tutta la mezz’ora abbondante della durata del cd, la personalità della band è quasi inesistente e limitata solo ad alcuni spunti presenti in brani come l’opener “Spiritual embezzlement” e “Somali pirates”, spunti che però si vanno via via perdendo nel marasma del già sentito e del poco originale.
Questo “Systematic eradication” risulta quindi un passo indietro rispetto al debutto degli Untimely Demise senza particolari punti di interesse, un platter piatto, senza infamia e senza lode, anche se suonato in maniera ineccepibile da una band che ha dimostrato di avere buone doti tecniche, ma ampli margini di miglioramento quando si parla di composizione. È quindi un lavoro interessante sono per i patiti del genere.

Track by Track
  1. Spiritual Embezzlement 75
  2. The Last Guildsman 60
  3. Somali Pirates 70
  4. Redemption 65
  5. Navigator's Choice 60
  6. A Warrior's Blood 60
  7. Revolutions 65
  8. Escape from Supermax 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
64

 

Recensione di FallenAngel » pubblicata il 04.01.2014. Articolo letto 539 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.