Backflip «Backflip» (2013)

Backflip «Backflip» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Jezebel »

 

Recensione Pubblicata il:
28.12.2013

 

Visualizzazioni:
549

 

Band:
Backflip
[MetalWave] Invia una email a Backflip [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Backflip [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Backflip

 

Titolo:
Backflip

 

Nazione:
Portogallo

 

Formazione:
Inês Oliveira - Vocals
João Vidigal - Bass & Vocals
Pedro Vida Conceição - Drums
Pedro Morais - Guitar & Vocals
Pedro Santos - Guitar

 

Genere:
Hardcore

 

Durata:
28' 14"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
16.08.2013

 

Etichetta:
Hellxis Records
[MetalWave] Invia una email a Hellxis Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Hellxis Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Hellxis Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Viral Propaganda PR
[MetalWave] Invia una email a Viral Propaganda PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Viral Propaganda PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Viral Propaganda PR

 

Recensione

I Backflip sono una band hardcore portoghese nata nel 2010. Il loro album “Backflip”, uscito nel 2013, contiene dieci brani caratterizzati da un melodic hardcore dalle punte arrotondate, veloce ma non assillante, scremato quindi più assimilabile e orecchiabile. Basso partecipe e batteria stoica danno morbidezza e scorrevolezza al suono consistente e racchiuso in schemi classici e ragionevoli. Le chitarre sono potenti e pianificano riff e accordi elastici. Le vocals urlate dalla frontwoman Inês Oliveira sono sincere, precise, accurate, compatibili con il resto, prive di eccessi e aggressività gratuite e fittizie. “Live today” e "Lock & load" hanno un andamento scandito, abbondanza di cori e riff essenziali, con qualche sprizzo di estro qua e là a ravvivare il tutto. “Valuable vote” è un brano corale, in cui vocals femminili e maschili si uniscono, potenziandosi a vicenda. “Backflip” ha sonorità più moderne, spensierate, battute dimezzate e ritornello radiofriendly. In “Coraçoes ao largo” l’hardcore sfocia in metalcore man mano che i minuti scorrono. In “Love & hate” è racchiuso neanche un minuto di ritmiche e spirito hardcore. “Jollyride” è più elaborata, con una maggiore percentuale di old school nelle linee ed è ulteriormente ravvivata dalla presenza di Fuck Grankapo alle vocals. “Home is where the heart is” ha una struttura consistente con diverse variazioni di ritmo e linee melodiche ricche. “Across crossed fire” è un brano completo: ritmo nervoso, scream disperato, riff motivati. “Lost at sea” ha un incipit metalcore che dopo si “perde”, si discioglie in un finale strumentale disteso. I dieci brani che compongono “Backflip” ci mostrano i diversi aspetti dello stile dei Backflip, si passa molto rapidamente dalla melodia appagante alla furia hardcore, da brani ordinari a costruzioni sonore più esaudenti, costruendo un puzzle gradevole con spunti interessanti, soprattutto nella seconda metà dell' album.

Track by Track
  1. Live today 70
  2. Lock & load 75
  3. Valuable vote 70
  4. Backflip 70
  5. Coraçoes ao largo 75
  6. Love & hate 75
  7. Jollyride 75
  8. Home is where the heart is 75
  9. Across crossed fire 75
  10. Lost at sea 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Jezebel » pubblicata il 28.12.2013. Articolo letto 549 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.