Ctulu «Seelenspiegelsplitter» (2013)

Ctulu «Seelenspiegelsplitter» | MetalWave.it Recensioni Autore:
GulloBM »

 

Recensione Pubblicata il:
28.12.2013

 

Visualizzazioni:
546

 

Band:
Ctulu
[MetalWave] Invia una email a Ctulu [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Ctulu [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Ctulu [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Ctulu

 

Titolo:
Seelenspiegelsplitter

 

Nazione:
Germania

 

Formazione:
Mathias Junge (2004-) - Guitar, Chorals
Arne Uekert (2008-) - Guitar, Chorals
Lasse Bodenstein (2011-) - Bass
Infernal Desaster (2013-) - Drums

 

Genere:
Extreme Metal

 

Durata:
1h 3' 52"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
11.04.2013

 

Etichetta:
Nocturnal Empire
[MetalWave] Invia una email a Nocturnal Empire [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nocturnal Empire

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Meltdown Propaganda
[MetalWave] Invia una email a Meltdown Propaganda [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Meltdown Propaganda

 

Recensione

“Seelenspiegelsplitter” è l’ultimo, interessante prodotto della band sassone Ctulu; immersa in scenari e liriche di palese ispirazione lovecraftiana, la produzione dell’album dà vita a un interessantissimo lavoro di matrice black fino all’osso, ma con notevoli influenze folk e melodiche.
Straordinariamente curate le numerosissime parti acustiche, gli intermezzi musicali e i suoni, nonché pregevole e coraggiosa la scelta di cantare in tedesco, spezzando così la monotonia onomastica che contraddistingue molti dischi del genere.
Le soluzioni compositive e i motivi melodici sono variegate e si differenziano discretamente di pezzo in pezzo, senza tuttavia perdere il filo conduttore che dà coerenza all’album, mai noioso nonostante la consistente durata (1 ora, 3 minuti e e 52 secondi).
Il voto per quest’album è sicuramente alto, in quanto ritengo difficilissimo, oggi, trovare musica così sorprendente e apprezzabile sotto ogni punto di vista: considero infatti “Seelenspiegelsplitter” un nuovo classico del metal estremo, da annoverare fra i migliori lavori degli ultimi anni.

Track by Track
  1. Seelenbrand 80
  2. Amokkoma 90
  3. Im Widerlicht blutbefleckter Spiegel 85
  4. Durch Sturmbruch Corridore 80
  5. Insignia Dagonis 85
  6. Bleichenblass 80
  7. Tornasuk 75
  8. Flammengestirn 90
  9. Tränenfinsternis 90
  10. Tiara Aus 10 Phobien 75
  11. Serenadenhallen 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 100
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 95
Giudizio Finale
86

 

Recensione di GulloBM » pubblicata il 28.12.2013. Articolo letto 546 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.