Ainur «The Lost Tales» (2013)

Ainur «The Lost Tales» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
05.12.2013

 

Visualizzazioni:
1436

 

Band:
Ainur

 

Titolo:
The Lost Tales

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Roberta Malerba – Vocals
Massimiliano Clara - Vocals
Federica Guido - Vocals
Elena Richetta – Vocals
Giuseppe Ferrante – Bass
Simone Del Savio – Baritone
Luca Catalano - Vocals, Guitars
Marco Catalano - Vocals, Drums
Alessandro Armuschio - Piano, Keyboards, Vocals
Luca Marangoni - Violin
Carlo Perillo - Viola
Daniela Lo Russo - Cello
Chiara Marangoni – Horn
Cristiano Blasi - Flute, Shakuhachi, Pan Flute, Pennywhistle, Alto Flute
Cecilia Lasagno – Harp
Wilma Collo – Lyrics

 

Genere:
Progressive Rock Orchestra

 

Durata:
1h 14' 6"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
15.06.2013

 

Etichetta:
Electromantic Music
[MetalWave] Invia una email a Electromantic Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Electromantic Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
RockShots
[MetalWave] Invia una email a RockShots [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di RockShots [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di RockShots [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di RockShots [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di RockShots

 

Recensione

‘The Lost Tales’ rappresenta senza ombra di dubbio uno di quegli album fondamentali che qualsiasi amante del Progressive Rock e della musica sinfonica dovrebbe possedere se egli stesso possiede una mentalità aperta alle sperimentazioni. Mi auguro che gente così ce ne sia un bel po’ altrimenti il coraggio e la bellezza di quest’opera ultima degli Ainur non potrà essere apprezzata come merita.
Il numeroso ensemble si trova alla quarta pubblicazione su lunga distanza. Tanto per fare una veloce cronologia citiamo subito 'From Ancient Times' (2006), 'Children of Húrin' (2007) e 'Lay of Leithian' (2009) tutti prodotti da Beppe Crovella e da Electromantic Music nel catalogo prog italiano quindi sappiate già che non stiamo parlando di un progetto a piccolo raggio ma un mastodontico gruppo di professionisti che la sanno lunga, altro motivo per stuzzicare la vostra voglia di ascolti nuovi.
Da come avete sospettato, la penna di J.R.R.Tolkien rappresenta per i Nostri una importantissima, anzi fondamentale influenza che troverete immortalata nei bei testi dei brani e nella fattispecie in quest’ultimo ‘The Lost Tales’ viene raccontato –non senza una eccezionale dose di poesia tradotta in musica- il viaggio di Eriol , personaggio umano, che sbarca sull’isola elfica di Tol Eressea e viene ospitato per molto tempo dagli Elfi. Qui egli ascolterà, durante i racconti attorni al fuoco, le grandi storie dei Tempi Antichi e, una volta ritornato, le diffonderà nel mondo.
Queste fantastiche storie sono raccontate per noi con un mezzo eccellente che è appunto una musica sempre varia, dinamica nel suo insieme, totalmente acustica per scelta (del resto questa è una sorta di raccolta, un best of se vogliamo, di pezzi scelti dalla discografia degli Ainur). Una musica fatta di dolcezza ma anche di convincente energia e di ibridazioni continue e felici di Prog Rock, ballate medievali dal sapore quasi esotico, evocativi esempi di teatralità, emozionanti sprazzi di jazz-fusion innestati alla perfezione (‘Return From Death’ è da manuale), insomma abbiamo tra le mani un album intenso come pochi ce ne sono e siamo stati ben lieti di ascoltarlo (e riascoltarlo N volte) e scrivere ciò che ne pensiamo.
A volte è necessario staccare la testa e viaggiare con la fantasia. Basta chiudere gli occhi per un’oretta e sognare ad occhi aperti con una splendida colonna sonora. Gli Ainur potrebbero essere la scelta più indicata.

Track by Track
  1. Welcoming of Eriol 85
  2. The Beginning of Days 85
  3. Yavanna’ Song 90
  4. The Fall of Gondolin 90
  5. Mourning - The Coming of Nienor 80
  6. Glaurung's Death 90
  7. Tol Morwen 80
  8. Thingol and Beren 75
  9. Hirilorn 85
  10. Verge of the Forest 85
  11. Return From Death 90
  12. The Time Beyond 90
  13. Lorien 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
84

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 05.12.2013. Articolo letto 1436 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.