Dismal «Giostra di Vapore» (2013)

Dismal «Giostra Di Vapore» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
19.10.2013

 

Visualizzazioni:
1665

 

Band:
Dismal
[MetalWave] Invia una email a Dismal [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Dismal [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Dismal [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Dismal

 

Titolo:
Giostra di Vapore

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Rossana L: vocals & double-bass.
Bradac: piano, percussion, synths and orchestrations.
Daniel P: 8 strings e.guitar,classic.
Valerio M: violin

 

Genere:
Gothic Steam

 

Durata:
50' 37"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
09.12.2013

 

Etichetta:
DreamCell11
[MetalWave] Invia una email a DreamCell11 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di DreamCell11 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di DreamCell11 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di DreamCell11 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di DreamCell11

 

Distribuzione:
Aural Music
[MetalWave] Invia una email a Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Aural Music

 

Agenzia di Promozione:
Aural Music (Promotion)
[MetalWave] Invia una email a Aural Music (Promotion) [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music (Promotion)

 

Recensione

Vi dirò, avevo proprio un bisogno psicofisico di un disco come ‘Giostra di Vapore’. Troppo spesso ho ascoltato sedicenti assidui sperimentatori di musica elettronico-sinfonica così come altri sedicenti geni. Tutta aria e polvere nella maggior parte dei casi o comunque personaggi (in cerca d’autore) che non avevano la minima idea di quale sentiero prendere.
Non bisogna mai dimenticare che in Italia abbiamo il progetto dei Dismal (da non confondere con la band neo-classic italiana dallo stesso nome), un’idea germogliata nel 1995 e con alle spalle ormai ben altri tre album tra cui il masterpiece ‘Miele Dal Salice’ del 2006 senza contare demo ed EP. Dopo una lunga pausa durata anche fin troppo, abbiamo modo di riscoprire una band più che fruttuosa e fertile ma anche rigenerata e salda più che mai ad una filosofia musicale del tutto particolare: ‘Giostra Di Vapore’ consta di otto momenti d’alta magia nei quali avviene l’impensabile e ogni fantasia si trasforma in realtà. Francamente ho sempre sognato brani come ‘Il Ballo Degli Obesi’, capolavoro da brivido che riassume, se vogliamo, le attitudini dell’opera quanto a stili e intenzioni. La voce sopraffina di Rossana Landi accompagna in modo indelebile ogni singolo momento sottolineando quel voler risultare eterei con una naturalezza disarmante ma anche con una dovuta attenzione alle interpretazioni. C’è poesia in ogni angolo e il tutto si fa portavoce di un romanticismo quasi impensabile nel 2013, tanto da far alzare le mani e affermare di trovarsi di fronte ad uno dei dischi più belli degli ultimi due anni. Per quanto mi riguarda le cose stanno proprio come le ho appena messe.
Qualche esempio? La title-track sprigiona eleganza da tutti i pori sfoderando un’elettronica composta e garbata ai limiti del Trip-Hop con down tempo massiveattackiano, la stessa teatrale ‘Il Ballo Degli Obesi’, la lunga traccia ‘Microcosm & Macrocosm’ dove fa la sua comparsa anche un accenno di Heavy Metal ma anche ‘Melisse (pt. 2)’ rigorosamente esposta in francese e anche qui con citazioni che toccano il metal ma sempre lontane dall’apparire banali. L’intera opera si chiude con l’elettronica e oscura ‘One Step In The Dark’ ancora una volta stuzzicandoci e facendoci tornare la voglia di ricominciare tutto da capo.
Quando la musica sinfonica, l’amore, la poesia, l’arte e la sperimentazione si incontrano/scontrano avviene un’ibridazione, in questo caso portata ad una quota altissima dal progetto tutto italiano da ascoltare e riascoltare. Esserne fieri è il minimo, fare quest’esperienza almeno una volta nella propria…pure.
Per quanto mi riguarda ‘Giostra Di Vapore’ è un capolavoro praticamente inarrivabile.

Track by Track
  1. The Four Vibrations 85
  2. Giostra Di Vapore 95
  3. Il Ballo Degli Obesi 100
  4. Microcosm & Macrocosm 95
  5. Eden 90
  6. Vimana 85
  7. Melisse (pt. 2) 90
  8. One Step In The Dark 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 95
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 95
Giudizio Finale
89

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 19.10.2013. Articolo letto 1665 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.