Handful of Hate «To Perdition» (2013)

Handful Of Hate «To Perdition» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
02.10.2013

 

Visualizzazioni:
1607

 

Band:
Handful of Hate
[MetalWave] Invia una email a Handful of Hate [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Handful of Hate [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Handful of Hate [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Handful of Hate [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Handful of Hate

 

Titolo:
To Perdition

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Nicola Bianchi :: Vocals, Guitars
Deimos :: Guitars
Nicholas :: Bass
Aeternus :: Drums

 

Genere:
Black Metal / Death Metal

 

Durata:
42' 59"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
11.11.2013

 

Etichetta:
Code666
[MetalWave] Invia una email a Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Code666 [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Code666

 

Distribuzione:
Aural Music
[MetalWave] Invia una email a Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Aural Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Aural Music

 

Agenzia di Promozione:
Aural Music (Promotion)
[MetalWave] Invia una email a Aural Music (Promotion) [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Aural Music (Promotion)

 

Recensione

Tra le realtà più inossidabili e importanti del panorama del metal estremo italiano sarebbe impossibile non annoverare gli Handful Of Hate, formazione toscana della quale abbiamo già recensito il buonissimo ‘Gruesome Splendour’ (2006) restandone per nulla delusi, e come potrebbe essere altrimenti? I Nostri, pur non riscrivendo in alcun modo gli stilemi del Black Metal, viaggiano noncuranti di null’altro che ciò che amano fare di più: musica estrema di una violenza inaudita suonata a dovere e con tutti i crismi mantenendosi su di un Black classico. Quando c’è la passione c’è tutto e questo nuovo ‘To Perdition’ (per Aural Music) che ci siamo ascoltati in anteprima riconferma la mia opinione.
Disco violento, violentissimo, lontano da inutili orpelli o introduzioni (in certi casi del tutto inutili) a traccia uno. La titletrack è posta come apripista e inizia la sua corsa improvvisamente e senza avvertimenti, esplicita e furiosa come non mai esattamente come le consecutive composizioni: ‘Cursed Be Your Breast’ e ‘Far Beyond All Scourges’ non devono invidiare assolutamente nulla a formazioni come Marduk e similari e si fanno strada con cieco furore senza un solo istante di esitazione per un album che non annoia un solo istante e si mantiene vario e dinamico tra brani più accesi ed altri più misurati fermo restando che la proposta non subisce il minimo calo di tensione.
Gli Handful Of Hate sono portatori di un metal estremo che fa della precisione chirurgica e delle melodie apocalittiche di chitarre perfettamente integrate i suoi migliori biglietti da visita e su questo c’è ben poco da discutere, con delle vocals furenti di un Nicola Bianchi in forma smagliante.
Un plauso per tutto il lavoro, un plauso alla tecnica, alla passione e all’entusiasmo che traspare senza alcuna macchina in ogni angolo di “To Perdition”. Il Black Metal senza gli HOH perderebbe molto. Per l’ennesima volta un gradito ritorno.

Track by Track
  1. To Perdition 85
  2. Cursed Be Your Breast 85
  3. Far Beyond All Scourges 80
  4. Swines Graced Gods 75
  5. Caro Data Vermibus S.V.
  6. Larvae 80
  7. Ornaments For Derision 75
  8. Ex Abrupto 80
  9. Words Like Worms 80
  10. Feeding Sufferings 80
  11. Damnatio Ad Bestias 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 02.10.2013. Articolo letto 1607 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.