Grind Zero «Forceful Displacement» (2013)

Grind Zero «Forceful Displacement» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
04.07.2013

 

Visualizzazioni:
1197

 

Band:
Grind Zero
[MetalWave] Invia una email a Grind Zero [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Grind Zero [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Grind Zero

 

Titolo:
Forceful Displacement

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Marco Piras :: Vocals
Mr. D. :: Guitars
Udo Usvardi :: Guitars
Alex Colombo :: Bass
Alessandro Durini :: Drums

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
13' 42"

 

Formato:
Mini-CD

 

Data di Uscita:
2013

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Grind Zero sono una formazione milanese di tutto rispetto la quale, in attesa del debut album ‘Deconstruct’ (di prossima pubblicazione), ha deciso di rilasciare un piccolo assaggio di ciò che sarà di fatto il loro album: un Death Metal con venature thrashy suonato con classe.
I tre brani sono confezionati in modo professionale e in questo caso bastano per definire un po’ la proposta del quintetto lombardo. I nostri non suoneranno in modo chissà quanto originale ma questo viene sopperito da una perfetta precisione di fondo, riff buoni, drumming mai troppo estremo e brani in generale che riescono paradossalmente a far respirare ogni minuto della loro corsa. Insomma, si trattano di composizioni tutto sommato semplici ma generate con cognizione di causa, nella fattispecie funzionano eccome!
L’opener 'Extra Life Disguise' credo rappresenti l’apice delle tre tracce col suo incedere Thrash/Death Metal violento quanto basta lasciando ad ogni strumento più la voce l’occasione di valorizzarsi. Energia pura insomma.
Le rimanenti ritengo siano più ordinarie fermo restando che sono pezzi forse più da palco che da ascolto: tirano, hanno mordente e richiamano in causa molto della scuola old-school.
Non resta che aspettare il full-length e vedere quali sono le armi dei Grind Zero. Per il momento direi che il pollice è verso l’alto.

Track by Track
  1. Blood Soaked Ground 75
  2. Extra Life Disease 60
  3. War For War 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
66

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 04.07.2013. Articolo letto 1197 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.