Pursuing The End «Symmetry Of Scorn» (2013)

Pursuing The End «Symmetry Of Scorn» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
28.06.2013

 

Visualizzazioni:
1500

 

Band:
Pursuing The End
[MetalWave] Invia una email a Pursuing The End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pursuing The End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Pursuing The End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Pursuing The End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Pursuing The End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Pursuing The End

 

Titolo:
Symmetry Of Scorn

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Chiara Manese :: Vocals
Giacomo Benamati :: Vocals
Thomas Pipitone :: Guitars
Davide Rinaldi :: Guitars
Luca Cocconi :: Bass
Stefano Bottarelli :: Keyboards
Gregorio Ferrarese :: Drums

 

Genere:
Melodic Metalcore

 

Durata:
42' 36"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
27.08.2013

 

Etichetta:
Bakerteam Records
[MetalWave] Invia una email a Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bakerteam Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Pursuing The End sono una numerosa formazione nata a Parma nel 2010 e sono dediti ad un Metal estremamente moderno. ‘Symmetry Of Scorn’ (dopo la firma per la Bakerteam Records) rappresenta il loro debutto su lunga distanza, LP pubblicato dopo il singolo ‘Withering’ dello scorso anno e dopo l’EP ‘Dawn Of Expiation” di due anni or sono.
In una situazione pressoché normale sarei rimasto non dico disgustato ma quantomeno annoiato da un intero disco che cavalca palesemente l’onda della moda di questi ultimi anni e che racchiude al suo interno di tutto un po’ presentandosi come un enorme mix delle influenze più rappresentative di band Metalcore, Death Metal melodico e non, Thrash-Death e Gothic/Symphonic ma non è assolutamente il caso dei nostri, almeno non in questa occasione e non in questo album.
Un disco di metal moderno standard, per come stanno le cose al momento, è sia coraggioso che demotivante pubblicarlo o ascoltarlo poiché le basi sulle quali poggia tutto il resto sono state esplorate ovunque e in ogni forma. Dov’è la forza dei Pursuing The End allora? Proprio nell’essere riusciti a confezionare un prodotto che possiede sia una grossa valenza commerciale ma che mostra le doti di musicisti del tutto ferrati sullo strumento e che di certo non sono ragazzini alle prime armi fissati con il Metalcore per frangettoni modaioli con l’I-Pad, nossignore, non è questo il giorno direbbe Aragorn.
Ammetto che l’incipit di “The Last Truth”, opener del disco, mi ha lasciato un po’ spiazzato presentandosi apertamente con un dubstep che introduce il metal melodico che verrà poi e andando avanti con l’ascolto vi accorgerete come i nostri hanno realmente qualcosa da dire, senza magari risultare chissà quanto originali, ma con onestà e gran lavoro di precisione. Ogni riff la dice lunga sugli ascolti dei musicisti e l’apporto di ogni strumento che sia tastiera, basso o l’utilizzo di una doppia voce (maschile e femminile in questa sede) si sente molto e contribuisce a conferire all’intero ‘Symmetry..” un’aura sia di modernità che di rispetto per la strada musicale intrapresa. C’è molto Death Metal nella musica della band (“Mercyful Vengeance” ci riporta un po’ agli anni 90/primi duemila) ma anche un quid che riesce a far brillare i nostri in mezzo all’underground.
Sicuramente un inizio carriera non dettato dalla mediocrità, questo è poco ma sicuro.

Track by Track
  1. The Last Truth 70
  2. Something Remains 70
  3. Cage Of Hypocrisy 65
  4. From The Ashes 70
  5. In Vain 70
  6. Mercyful Vengeance 75
  7. Human Revulsion 65
  8. Out Of Control 70
  9. Symmetry Of Scorn 75
  10. Changes 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 28.06.2013. Articolo letto 1500 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.