Black Motel Six «For a Long Time» (2013)

Black Motel Six «For A Long Time» | MetalWave.it Recensioni Autore:
MrSteve »

 

Recensione Pubblicata il:
24.06.2013

 

Visualizzazioni:
1246

 

Band:
Black Motel Six
[MetalWave] Invia una email a Black Motel Six [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Black Motel Six

 

Titolo:
For a Long Time

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Steph - Vocals
Federico - Rhythm Guitars
Luca - Lead Guitars
Emanuele - Bass Guitar
Alessio - Drums

 

Genere:
Alternative Metal

 

Durata:
24' 52"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
15.04.2013

 

Etichetta:
Revalve Records
[MetalWave] Invia una email a Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Revalve Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

E' strano, ma trovo molto confortante dover recensire album che mi mettono in difficoltà a causa delle sensazioni totalmente contrapposte che sono in grado di farmi provare. Mi sembra che riescano a dimostrare, come fanno i Black Motel Six, che esiste ancora gente in grado di scuoterti in un genere che troppo spesso macina clichè abusati.
Partiamo dai punti negativi, per sbatterli subito fuori dalla questione. Da un lato, non sono totalmente soddisfatto nel campo dell'originalità: la loro proposta mi ha dato un paio di volte quella spiacevole sensazione non di essere una copia, ma di aver già sentito in passato qualcosa di simile, cosa che onestamente è abbastanza comprensibile visto il genere di alternative/hard rock/groove metal tamarro e arrabbiatissimo proposto, che rende difficile l'originalità assoluta. Inoltre, la presenza di passaggi melodici tra scream e sporco assassino (su cui ritornerò tra poco) sembra a volte forzata, facendo fatica a incontrare l'approvazione del metallaro medio, e la semplicità di alcune canzoni puo' far storcere il naso ai palati più fini.
E ora che ci siamo tolti i sassolini dalla scarpa, lasciate che vi illustri i punti di forza.
Uno, questo disco è un macigno. Davvero. Certo, se ascoltate solo trve scandinavian satanic black metal potrà sembrarvi leggero, ma i Black Motel Six riescono a picchiare come fabbri ferrai in un modo che non sentivo da un bel po'. Until I'm Gone è un concentrato di potenza, e l'inizio di Never Enough è l'equivalente sonoro di una mazzata sulle gengive, aiutato dal punto numero due: la voce. E' un capolavoro di potenza e aggressività, con una decisione e una personalità che di solito associo a gruppi più che affermati. E' cattiva, capace di sfumare da sporco a scream a growl quasi senza sforzo, è "americana": si fa fatica a credere che sia di una persona italiana, e penso che non ci sia un complimento migliore.
Tre: questo disco ha una delle produzioni migliori che io abbia mai visto, contando anche uscite professionali curatissime. E in un EP di debutto questa cosa non è affatto scontata. Devo ammettere anzi che la qualità mi ha impressionato: la voce è gestita in maniera sapiente e spinta al livello giusto, la batteria è perfetta, sono rimasto davvero impressionato.
Spero che proseguano su una strada un po' più originale, ma è solo un piccolo appunto riguardo a quello che sono già riusciti a mettere in campo. Non mi resta che augurare loro buona fortuna.

Track by Track
  1. Never Enough 80
  2. The Fool 75
  3. Until I'm Gone 85
  4. Stone in the River 75
  5. Low Life 75
  6. Mosquito 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
77

 

Recensione di MrSteve » pubblicata il 24.06.2013. Articolo letto 1246 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.