Thunder Rising «Thunder Rising» (2013)

Thunder Rising «Thunder Rising» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
21.06.2013

 

Visualizzazioni:
1880

 

Band:
Thunder Rising
[MetalWave] Invia una email a Thunder Rising [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Thunder Rising [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Thunder Rising

 

Titolo:
Thunder Rising

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Mark Boals :: Vocals
Frank Caruso :: Guitars, Piano, Keyboards
Andy Ringoli :: Guitars, Backing Vocals
Gabriele Baroni :: Bass, Backing Vocals
Corrado Ciceri :: Drums and Percussions, Backing Vocals

 

Genere:
Metal

 

Durata:
60' 2"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2013

 

Etichetta:
Videoradio Edizioni Musicali
[MetalWave] Invia una email a Videoradio Edizioni Musicali [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Videoradio Edizioni Musicali

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Thunder Rising sono il nuovo e fiammante progetto del celeberrimo singer Mark Boals (Malmsteen, Uli Jon Roth, Royal Hunt) assieme al talentuoso chitarrista Frank Caruso (Arachnes, Strings 24), progetto che ha visto la luce da pochissimo e inaspettatamente ci siamo trovati sulla scrivania il loro primo lavoro, un full-length di mezzora dal titolo omonimo.
Si presentano meravigliosamente fin dall’energica opener “Something To Believe” che getta le basi per quello che sembra un disco già stupendo sul nascere. Un Heavy Metal mai troppo classico ma che adora guardare tanto al passato quanto ai giorni nostri, motivo per cui sono presenti anche simpatici loop e accenni di elettronica per svecchiare un po’ il sound ma le basi, quelle vere, non ci mollano un solo momento e tra l’ugola d’oro di Boals e i mirabolanti soli di Caruso (oltre che all’enorme impegno degli altri strumentisti ovviamente) questo piccolo grande ‘Thunder Rising’ scorre nel lettore cd e arriva a scorrere anche nelle vene. E’ un rock viscerale fatto di momenti sia molto tirati (“Live Fast”) che di grandi e tradizionali ballad dal sapore romantico (“Without You” ma anche “An Angel Cries”) che lasciano supporre un fatto: i nostri se la cavano persino sul catchy non risultando affatto scontati ma improntando tutto su armonie che personalmente ho trovato favolose e ben congeniate.
Interessantissima la versione acustica di “Without You” resa forse ancora più calda da quella chitarra che mai ci molla un solo istante e la superba chiusura con “Flying Over The Road” ci fa venir voglia di ripetere l’ascolto da capo, com’è lecito aspettarsi da veri amanti del rock.
Melodico, passionale, caldo ma soprattutto un ottimo disco da gustarsi decine e decine di volte. Ogni tanto qualche progetto di spicco continua a nascere, ci riteniamo fortunati.

Track by Track
  1. Something To Believe 85
  2. Without You 90
  3. Live Fast 85
  4. An Angel Cries 85
  5. Tonight 70
  6. Hip Hop Blues Inspiration 80
  7. Without You (Acoustic Version) 90
  8. Flying Over The Road 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 95
Giudizio Finale
80

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 21.06.2013. Articolo letto 1880 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.