Mesmerize «Paintropy» (2013)

Mesmerize «Paintropy» | MetalWave.it Recensioni Autore:
FallenAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
21.04.2013

 

Visualizzazioni:
1439

 

Band:
Mesmerize
[MetalWave] Invia una email a Mesmerize [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mesmerize [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mesmerize [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Mesmerize [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Mesmerize

 

Titolo:
Paintropy

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Folco Orlandini - voce
Piero Paradivino - chitarra
Luca Belbruno - chitarra
Andrea Tito - basso
Andrea Garavaglia - batteria

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
49' 42"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.04.2013

 

Etichetta:
Punishment 18 Records
[MetalWave] Invia una email a Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Punishment 18 Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Punishment 18 Records

 

Distribuzione:
Andromeda Distribuzioni Discografiche
[MetalWave] Invia una email a Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Andromeda Distribuzioni Discografiche [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Andromeda Distribuzioni Discografiche
Code7 Distribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code7 Distribution
Plastic Head
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Plastic Head [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Plastic Head

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Milanesi Mesmerize dopo essere spariti dalle scene musicali per ben otto anni ritornano alla grande sul mercato discografico con questo “Paintropy”, distribuito dalla nostrana Punishment 18 Records.
La band lombarda ha sicuramente prodotto lavori di indubbio interesse negli svariati anni di attività, ma questo ultimo lavoro è, senza dubbio, il migliore full-lenght che abbiano mai inciso.
Una delle differenze tra una band discreta e un ottimo gruppo è la presenza o meno di staticità nei suoni; i Mesmerize ci propongono un lavoro decisamente dinamico in tutte le sue parti, un sound che non rimane inchiodato a terra ma che si evolve man mano che i minuti passano avvolgendosi su se stesso. Benché i nostri rimangano fedeli agli stilemi heavy-thrash, riescono a mantenere alto il tenore della musica senza cadere in inutili e noiosi cliché, che avrebbe reso il cd un platter come molti altri.
Fin dall’opener “It happened tomorrow” si prova una sensazione tanto rara quanto piacevole: ci sembra di ascoltare una band anni ’90 che ha lasciato da parte i difetti della musica di quel periodo, come la scarsa cura dei particolari, e che ha deciso di suonare in maniera moderna mantenendo però un sound “vivo” evitando di appiattire tutto in sede di missaggio, cosa più che normale per molte band dell’ultimo periodo.
Riff di chitarra al fulmicotone accompagnano una sezione ritmica pregevole nei suoi passaggi precisi e studiati fin nei minimi particolari. Il tutto viene completato da un voce diretta, potente ma mai estrema che riesce a convincere fin da un primo sommario ascolto.
Brani come “One door away”, “Shadows at the edge of perception” e “Mrs Judas” giungono diretti ai nostri padiglioni auricolari devastandoli con un sapiente mix di potenza e melodia lasciandoci letteralmente attoniti con il desiderio di risentire tutto da capo.
Questo “Paintropy” è quindi un felice ritorno dei Mesmerize che dimostra che, in questi anni di inattività, non ha di certo dormito sugli allori ma hanno migliorato il loro sound rendendolo ancora più piacevole ed appetibile. Ritengo che questo possa essere annoverato tra le migliori uscite di questi primi quattro mesi del 2013.

Track by Track
  1. It Happened Tomorrow 85
  2. 2.0.3.6. Mesmerize 75
  3. A desperate wayout 75
  4. Monkey in sunday best 75
  5. Midnight oil S.V.
  6. Within without 80
  7. One door away 85
  8. Paintropy 75
  9. Shadows at the edge of perception 85
  10. Mrs. Judas 90
  11. You know I know 70
  12. Masterplan 75
  13. Promises (The Cranberries Cover) 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
80

 

Recensione di FallenAngel » pubblicata il 21.04.2013. Articolo letto 1439 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.