Kings Destroy «A Time Of Hunting» (2013)

Kings Destroy «A Time Of Hunting» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
15.04.2013

 

Visualizzazioni:
527

 

Band:
Kings Destroy
[MetalWave] Invia una email a Kings Destroy [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Kings Destroy

 

Titolo:
A Time Of Hunting

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:
Steve Murphy :: Vocals
Carl Porcaro :: Guitar
Chris Skowronski :: Guitar
Aaron Bumpus :: Bass
Rob Sefcik :: Drums

 

Genere:
Stonerrock / Doom / Heavy Metal

 

Durata:
46' 51"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
14.05.2013

 

Etichetta:
WarCrime Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di WarCrime Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di WarCrime Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di WarCrime Records

 

Distribuzione:
Mondotunes
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mondotunes [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mondotunes [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Mondotunes [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Mondotunes

 

Agenzia di Promozione:
Gordeon Music
[MetalWave] Invia una email a Gordeon Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Gordeon Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Gordeon Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Gordeon Music

 

Recensione

Secondo studio album per il quintetto newyorkese dei Kings Destroy che dopo “And The Rest Will Surely Perish” del 2010 ha inviato in ogni parte del globo questo nuovo ‘A Time Of Hunting’.
E’ un disco non per tutti in quanto si struttura completamente in un Doom Metal che guarda ben poco alle atmosfere Stoner ma che si lascia sedurre dal blues del Southern Rock quanto a inventiva generale che comunque non esplora mai eccessivamente territori musicali nuovi, motivo per cui il disco non dice praticamente nulla di nuovo anzi, conferma l’operato di una band dai canoni stilistici già sperimentati da 30 e passa anni (chi ha detto Black Sabbath?).
Non sarà nulla di nuovo ma almeno è suonato davvero bene con tutta una serie di piccoli accorgimenti i quali, seppur palesemente prevedibili, sono inseriti in contesti adeguati: buoni quindi i soli di chitarra, semplici e diretti, accattivanti i riff che con un drumming lento e macchinoso offre delle ambientazioni sonore che farebbero la felicità degli amanti del genere, purtroppo annoiando alle lunghe qualcun altro che si aspetterebbe quantomeno un pizzico di accelerazione in più sui bpm. Mettetevi l’anima in pace: in tutto ‘A Time Of Hunting’ non si verifica mai un aumento della velocità e il tutto si muove su di pesanti slow tempo.
Nulla che abbia le carte per poter essere definito un masterpiece ma tutto sommato la sua fetta di pubblico ce l’ha e se la merita. Lavoro più che sufficiente ma non penso che lo riascolterei per ora.

Track by Track
  1. Storm Break 70
  2. The Toe 70
  3. Casse-Tete 65
  4. Decrepit 70
  5. Shattered Pattern 65
  6. Time of Hunting 60
  7. Blood Of Recompense 65
  8. Turul 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
65

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 15.04.2013. Articolo letto 527 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.