Nicumo «The End Of Silence» (2013)

Nicumo «The End Of Silence» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Dust »

 

Recensione Pubblicata il:
26.03.2013

 

Visualizzazioni:
708

 

Band:
Nicumo
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nicumo [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nicumo

 

Titolo:
The End Of Silence

 

Nazione:
Finlandia

 

Formazione:
Hannu Karppinen – Vocals
Atte Jääskelä – Guitars
Tapio Anttiroiko – Guitars
Sami Kotila - Bass
Aki Pusa - Drums

 

Genere:
Melodic Rock / Metal

 

Durata:
52' 48"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
19.04.2013

 

Etichetta:
Inverse Records
[MetalWave] Invia una email a Inverse Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Inverse Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Inverse Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Inverse Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Inverse Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ennesima band Rock/Metal dai toni molto melodici proveniente dalla Finlandia, i Nicumo ci portano all’attenzione il loro album “The End of Silence”, distribuito da Inverse Records. Pur essendo un genere molto in voga, sia per la nazione di provenienza, sia per l’etichetta che lo distribuisce, bisogna dire che questa band fino ad ora si distingue notevolmente dalle altre proposte: la qualità audio è veramente altissima, il songwriting assolutamente completo e accattivante oltre ad una preparazione tecnica degna di nota.
Di sicuro il genere non sarà particolarmente innovativo, ma le ritmiche Rock/Metal proposte in ogni riff si sposa perfettamente con le evoluzioni melodiche quasi sempre ricercate sapientemente nei chorus che donano un tocca decisamente più “radiofonico” (in senso assolutamente positivo) all’album.
Il risultato è veramente notevole, degna di nota a mio avviso la prestazione di chitarra sempre perfetta sia come sound sia come ricercatezza di soluzioni durante ritmica e soli mai banali. Stessa cosa vale per la voce, capace di tirare fuori tonalità melodiche e coinvolgenti sia di graffiare quando serve. Ottima anche tutta la gamma e l’impostazione sonora scelta, forse più vicina al mondo del Metal Core, ma sempre ottimamente riempita da un basso tra i più belli che abbia mai sentito e una voce che spazia su tutti i registri.
Tanto per farsi un’idea della qualità del lavoro consiglio di ascoltare “Follow Me”, il brano migliore che esprime tutta la carica che la band è capace di trasmettere e che rimane un paio di spanne al di sopra delle altre, che comunque risultano quasi sempre ottimi.
Unica nota negativa per così dire, l’artwork decisamente carente: capisco proporre il logo della band nel primo disco, però avrei puntato decisamente di più sull’impatto visivo che non rende affatto giustizia alla qualità complessiva del lavoro.
Decisamente promossi.

Track by Track
  1. Follow Me 90
  2. All Gone 80
  3. Devil 75
  4. Exorcism 85
  5. Firestorm 70
  6. My Bullet 75
  7. Difference 80
  8. Kills Me 75
  9. My Own Silence 75
  10. Line Drawn By Tears 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Dust » pubblicata il 26.03.2013. Articolo letto 708 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.