Crowned in Earth «A Vortex of Earthly Chimes » (2012)

Crowned In Earth ŤA Vortex Of Earthly Chimesť | MetalWave.it Recensioni Autore:
moro mou »

 

Recensione Pubblicata il:
14.03.2013

 

Visualizzazioni:
421

 

Band:
Crowned in Earth
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Crowned in Earth [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Crowned in Earth

 

Titolo:
A Vortex of Earthly Chimes

 

Nazione:
U.k.

 

Formazione:
Kevin Lawry :: Guitars, Vocals & Keys
Darin McCloskey :: Drums

 

Genere:
Doom Metal

 

Durata:
46' 27"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
01.10.2012

 

Etichetta:
Black Widow Records
[MetalWave] Invia una email a Black Widow Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Black Widow Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Nell’autunno 2012 vede la luce il secondo album dei Crowned in Earth, nati dalla mente e dal braccio del polistrumentista inglese Kevin Lawry, dal 2009 affiancato dal batterista Darin McCloskey.
L’album si apre col diradarsi di una coltre di pioggia in sottofondo a pochi, malinconici e acuti tocchi di tastiera. Overture all'atmosfera doom che si snoderà per tutto il disco, ricreata puntualmente dalla chitarra distorta. L’incipit del disco, ''Ride the Storm'', si trasforma dinamicamente nei ben dodici minuti a seguire, per passare dal doom al prog rock molto chiaramente anni Settanta. Già dalla seconda traccia, ''Watch The Waves'', lo stile dei nostri sembra virare verso un rock più energico, nel quale la linea principale di chitarra anticipa una voce pulita che ben si allinea allo stile vintage che si respira; mentre le parti melodiche di tastiera e gli arrangiamenti amplificano il clima seducente e un po’ dark dell’introspezione. Si continua con ''World Spins Out Of Key'', brano fra i più riusciti del disco, che finisce per sfociare in una cavalcata di riffs e batteria nella quale primeggia il solista mellotron, con tutto il carico nostalgico che ne deriva.
''Winter Slumber'' è un’ulteriore rispolverata di vecchie sonorità, sound sporco, distorsioni e atmosfere oscure, seguita da ''Given Time'', che conclude con una nota più personale l’album. Quì viene lasciato moltissimo spazio alla partitura di tastiera vintage, che amalgamandosi ai soliti giri di chitarra, diversifica e caratterizza gli 11 minuti di brano, quasi interamente strumentale. Si spegne così, con un suggestivo tappeto sonoro di tastiere, l’ascolto di ''A Vortex of Earthly Chimes'', con un certo aumento di livello.
A fine ascolto non mi resta che affermare che i Crowned in Earth incarnano un prog rock dall’anima doom, che si serve di elementi stile 70s e parti melodiche per ampliare uno spettro di intenti volutamente poco vasto e profondamente ancorato al sound dei gloriosi anni Settanta. ''A Vortex of Earthly Chimes'' infatti propone un vero e proprio tributo a Black Sabbath e Cathedral, con le loro cupe sonorità. Ancora una volta, però, per quanto una band cerchi conforto e confronto con la musica del passato, mi tocca penalizzarla sul fronte dell’originalità. Un tale recupero di sound infatti non mi sembra solo consapevolmente citazionistico, ma soprattutto stilistico e di intenti. Sinceramente la cosa, per quanto tutto sommato ben espressa e articolata, non mi entusiasma, anzi.
Accade spesso che una band scelga di campare di rendita recuperando in maniera coatta la rassicurante strada già segnata da ben noti monumenti storico-musicali, ma forse non è questo il caso. Che dire? Un album apprezzabile, ma consigliato in particolare ai nostalgici.

Track by Track
  1. Ride The Storm 70
  2. Watch The Waves 65
  3. World Spins Out Of Key 75
  4. Winter Slumber 70
  5. Given Time 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
69

 

Recensione di moro mou » pubblicata il 14.03.2013. Articolo letto 421 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.