Apolokia «Kathaarian Vortex» (2013)

Apolokia «Kathaarian Vortex» | MetalWave.it Recensioni Autore:
June »

 

Recensione Pubblicata il:
10.03.2013

 

Visualizzazioni:
1102

 

Band:
Apolokia
[MetalWave] Invia una email a Apolokia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Apolokia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Apolokia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Apolokia [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Apolokia

 

Titolo:
Kathaarian Vortex

 

Nazione:
Italia / Norvegia

 

Formazione:
Blackfrost: destructiv programming and synths
Verminaard: mantras and axes

 

Genere:
Kathaarian Black Metal

 

Durata:
41' 21"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.02.2013

 

Etichetta:
My Kingdom Music
[MetalWave] Invia una email a My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di My Kingdom Music

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I catari erano, per chi se lo fosse fatto sfuggire, un movimento eretico medievale che considerava tutto il mondo opera del male; persuasi comunque sull'esistenza di Cristo, rifiutavano i sacramenti e si annullavano fino alla morte per inedia. Dico queste due informazioni per introdurre il parossismo musicale (e forse ideologico) degli Apolokia, band italiana dedita a, così lo definiscono loro, nihilistic black metal. Se il vostro compito è devastarvi l'apparato uditivo per sempre, avete scelto la band giusta! Una registrazione ispida, ruvida, che ingombra e riempie le orecchie, fino a farle sanguinare, non scherzo! Dopo poche tracce ci si sente in obbligo di interrompere la riproduzione, e quando si preme stop, partono i fischi alle orecchie. In mezzo al marasma nebuloso e brumoso delle chitarre più distorte e malefiche che potrete mai sentire in vita vostra, si riconoscono i canoni abbastanza fedeli di un black metal di stile norvegese, quello più tradizionale, fatto di tremolo picking selvaggio, dalle atmosfere lugubri e dalle velocità folli, quando non inumane (credo che le ritmiche siano riprodotte da una drum machine, o da un programma). La performance vocale vorrebbe risultare più che mai evocativa, emulando il modo di cantare di Attila Csihar. In questo lavoro il 90% è svolto dalla produzione malvagia del suono delle chitarre, perché il resto è decisamente usuale. Di una cosa sono sicuro, l'idea più immediata e meno filosofica di nichilismo è stata sicuramente rappresentata a dovere; in certi punti, delle smorfie di disagio si formano sul volto e fanno capire che si sta per cedere; un po' si abbassa il volume, ogni tanto si spegne tutto, poi si riprende e il cervello è sempre più immerso nella confusione, tanto che non si percepisce neppure la forma della canzone, e sembra di trovarsi di fronte ad un gruppo noise. Un ascolto lo merita, per la sua forma luciferina (idea che cozza un po' col catarismo), ma anche solo per rendersi conto di quale bestialità sia stata prodotta. Pietà!

Track by Track
  1. Consolamentum 60
  2. Post Kristus Daemonolatry 60
  3. In Figuram Baphometis 60
  4. Order Of The Nine 60
  5. Malignant Asphyxation 60
  6. Kathaarian Vortex 60
  7. Sigunum Satani 60
  8. Coil Of Nihilism 60
  9. Pure Imperial Darkness MMXII 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 50
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 50
  • Tecnica: 50
Giudizio Finale
59

 

Recensione di June » pubblicata il 10.03.2013. Articolo letto 1102 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.