Vexed «Void MMXII» (2012)

Vexed «Void Mmxii» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
994

 

Band:
Vexed
[MetalWave] Invia una email a Vexed [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Vexed [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Vexed [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Vexed [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Vexed

 

Titolo:
Void MMXII

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Umbre :: Bass
Azzi :: Guitars
Mik :: Vocals
Mike :: Drums

 

Genere:

 

Durata:

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2012

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

E tornano finalmente alla riscossa i milanesi Vexed, celebri thrashers italiani capitanati dal talentuoso Mik, anche voce dei Longobardeath. Il disco in questione è chiamato semplicemente “Void MMXII”, esce per l’acchiappatutto Punishment 18 Records e propone 44 minuti e mezzo di 12 canzoni + intro, intermezzo e cover, che in questo caso è “Black Metal” dei Venom.
Bene: chiunque abbia mai visto un concerto dei Vexed sa bene di cosa si parla: Thrash punto e basta. Se inoltre v’intende almeno un po’ di questo genere non potrete non concordare che i nostri quattro milanesi propongono una musica spesso compatta, rabbiosa ed estremamente ignorante, e se avete mai posseduto un loro disco, si confermano avere un debole per le atmosfere tese, cattive, devastanti e poco propense ai fronzoli. E la musica con questo disco non cambia: un thrash poco tecnico, ruvido e spartano, ma incredibilmente compatto, minimalista ma non stantio, che picchia con violenza sulla perentoria “Bloody fucking thrash”, sulla cazzona e molto biker-style “Black n roll”, o nella decisa e da pogata “Burnout deathsmell bloodgun” fino alla letale “Warblast MMXII”, passando per le punk/hardcore “N.B.C.” e “Professional cancer” e l’alcolica “Bastard drink faster”. E il disco è così. Colpisce per la sua durata, non sempre in maniera impeccabile per la verità (alcune canzoni sono un po’ banalotte per la verità) ma sporco, triviale, preciso, ben registrato e grezzo.
Ne esce fuori un disco diretto e schietto, preciso e del tutto debitore ai numi del thrash tedesco, e proprio per questo è quindi consigliato a chi stravede per la tripletta Sodom Destruction Kreator. Derivativi? Sì vabbè anche, ma chi se ne frega. I Vexed si confermano come uno tra i gruppi da me prediletti nel thrash, insieme a Neurasthenia e Methedras.

Track by Track
  1. Ashes 60
  2. Void-H-Fog 60
  3. Bloody Fucking Thrash 80
  4. Black 'N' Roll 80
  5. Requiem 75
  6. N.B.C. 70
  7. Burnout Deathsmell Bloodgun 80
  8. Black Metal (Venom cover) 75
  9. Methodic Madness - Obey! - 70
  10. Warblast MMXII 80
  11. Professional Cancer 60
  12. Bastard Drink Faster 75
  13. Omicidio 60
  14. Blood Collection Blood 80
  15. Neurotic Crimes 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Snarl » pubblicata il --. Articolo letto 994 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.