Pursuing the End «Withering» (2012)

Pursuing The End «Withering» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Marie »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1268

 

Band:
Pursuing the End
[MetalWave] Invia una email a Pursuing the End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Pursuing the End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Pursuing the End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Pursuing the End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Pursuing the End [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Pursuing the End

 

Titolo:
Withering

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Giacomo Benamati :: Male Vocals & Growls
Maria Caterina Bonfanti :: Female Vocals
Davide Rinaldi :: Guitars
Stefano Bottarelli :: Keys & Synths And Orchestral Arrangements
G. Mortimer Sterlicchio :: Bass Guitar

 

Genere:

 

Durata:
10' 0"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2012

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Pursuing the End, raffinata band di metal sinfonico formatasi nella nebbiosa Parma non più lontano che due anni fa.
Nel 2010 infatti il gruppo prende forma nelle persone di Giacomo Benamati (voce maschile e growl), Maria Caterina Bonfanti (voce femminile), Davide Rinaldi (chitarre) Stefano Bottarelli (tastiere, synth e arrangiamenti orchestrali) e G.Mortimer Sterlicchio (basso).
L'attenzione della critica nei confronti del progetto è subito alta e l'anno successivo viene pubblicato “Dawn of Exipiation” in cui figurano guest importanti estranei alla scena metal come Paolo Furlani (compositore) o Federica Gatta (soprano) e che anche per questo riscuote un gran successo. Il background musicale di ogni componente è fondamentale in unione col gruppo nel dar vita alle particolari atmosfere che ci vedono coinvolti durante l'ascolto di un disco dei Pursuing the End.
L'ultimo lavoro “Withering” è un EP composto da tre tracce, per la durata di circa dieci intensissimi minuti, in cui fa di nuovo capolino la magistrale soprano Gatta e la ben nota Corale Verdi di Parma.
L'intro del del disco “Overture” prepara al clima gothicheggiante, classico e un po' epico, dell'intero lavoro.
“Glimps of Forbidden” rivela le grandi capacità della Bonfanti perfettamente omogenee con la suggestiva Corale Verdi ed una sessione ritmica delle più tecniche che può ricordare Nightwish, Gathering e Epica. Nonostante sia curioso sapere che scavando nelle influenze della band si scoprono anche Pink Floyd, Blackmore's Night, Loreena McKennit ed i concittadini Dark Lunacy.
“Withering”, la titletrack, chiude questo mini EP senza discostarsi troppo dalle atmosfere precedenti e senza sconvolgimenti, difatti nonostante la tecnica di questa giovanissima band, l'originalità del gruppo è ancora legata agli standard del genere.
La band ha un grandissimo talento ed un grandissimo potenziale che sicuramente avrà modo di sviluppare in futuro.
Qualche riga sopra ho citato i Dark Lunacy e a tal proposito è possibile visionare sulla piattaforma Youtube “Withering”, il video ufficiale dei Pursuing the End, diretto proprio da Mike Lunacy.

Track by Track
  1. Overture, instrumental 80
  2. Glimpse of Forbbidden 80
  3. Withering 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
79

 

Recensione di Marie » pubblicata il --. Articolo letto 1268 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.