Subliminal Fear «Demo 2005» (2005)

Subliminal Fear «Demo 2005» | MetalWave.it Recensioni Autore:
BurdeN »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1239

 

Band:
Subliminal Fear
[MetalWave] Invia una email a Subliminal Fear [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Subliminal Fear [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Subliminal Fear [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Subliminal Fear [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Subliminal Fear [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Subliminal Fear [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Subliminal Fear [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Subliminal Fear

 

Titolo:
Demo 2005

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Carmine Cristallo : voce
Domenico Murolo : chitarra ritmica/solista
Enzo Di Palma : chitarra solista/ritmica
Alessio Morella : basso
Ivano Del Re : batteria

 

Genere:

 

Durata:
16' 6"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2005

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Se siete amanti del death metal Svedese, quello vagamente melodico… di matrice In Flames, casomai pure con l’aggiunta di qualche spruzzatina alla Iron Maiden… per quanto riguarda il gusto melodico, beh, cosa posso dirvi? Ben venuti alla corte dei Subliminal Fear, sestetto davvero niente male proveniente dalla Puglia che con questo “Demo 2005” mi ha fatto veramente trascorrere un buon quarto d’ora all’insegna del più “raffinato” metal estremo.
Come già detto ad inizio recensione gli In Flames, quelli del periodo “Whoracle/Colony” sembrano aver giocato un ruolo molto importante per quanto riguarda la ricerca stilistica di questa band, anche se ad onor del vero qui è tutta la scena melodica Svedese che sembra aver svolto una fonte d’ispirazione molto importante, provate ad ascoltare “Anger of Betrayed”, molto originale nei suoi spunti melodici, ma altrettanto ficcanti e tirati, stessa cosa si potrebbe dire dell’opener “My Pain Unfould”, con l’aggiunta però di una piacevolissima voce pulita che si introduce nel refrain, affatto amatoriale o scontata.
Si ha la sensazione che i Subliminal Fear siano totalmente coscienti dei propri mezzi, i riffs sono sempre dinamici, ispirati, senza cali di tensione, costantemente coinvolgenti, e soprattutto immediatamente memorizzabili, cosa non da poco, segno di una spiccata originalità stilistica che se continuerà ad essere sviluppata su tali coordinate non potrà che portare questi ragazzi a livelli molto più alti di quelli odierni, sotto tutti i punti di vista.
Si va avanti nell’ascolto di questo cd fino a quando ci si imbatte nell’ultima traccia, “Fruelty”, che se pur mettendo in evidenza tempi cadenzati non rinuncia di certo a repentine accelerate sorrette da riffs molto groove, davvero molto orecchiabili, ma non per questo ridicoli o infantili, niente di tutto ciò.
In fase di chiusura mi preme sottolineare anche un altro aspetto importantissimo, la produzione, davvero di qualità eccelsa per un demo autoprodotto. Le chitarre, vere protagoniste, sono molto curate nei suoni, cristalline, ma contemporaneamente potenti ed incisive, senza per questo togliere qualcosa agli altri ragazzi, tutti tecnicamente preparati e ben equilibrati ai fini del prodotto finale.
Proprio a voler essere cattivelli (eh lo so, so fatto così io) si potrebbe muovere qualche critica al singer, ancora troppo ancorato allo stile di Ander Friden (come chi eh?!), soprattutto per quanto concerne gli scream, forse troppo acerbi e derivati, ma questi sono spigoli che con il tempo vengono smussati naturalmente… in chiusura mi sento di spronare tutti voi a dare un ascolto a questo demo, interamente scaricabile dal sito, che farà la gioia dei fans ancora innamorati dei vecchi In Flames, At The Gates ed ovviamente, Iron Maiden.
Bravi.

Track by Track
  1. My Pain Unfould 80
  2. Anger of Betrayed 78
  3. Frailty 77
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
76

 

Recensione di BurdeN » pubblicata il --. Articolo letto 1239 volte.

 

Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.