Souls of Diotima «What Remains Of The Day» (2012)

Souls Of Diotima «What Remains Of The Day» | MetalWave.it Recensioni Autore:
carnival creation »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1394

 

Band:
Souls of Diotima
[MetalWave] Invia una email a Souls of Diotima [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Souls of Diotima [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Souls of Diotima [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Souls of Diotima

 

Titolo:
What Remains Of The Day

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Claudia Barsi :: Vocals
Salvatore Moretta :: Guitar
Marco Fozzi :: Guitar
Renato Pinna :: Bass
Andrea Pinna :: Keyboards
Giorgio Pinna :: Drums

 

Genere:

 

Durata:
57' 38"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2012

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Sensazionali! I sardi Souls Of Diotima, non fanno in tempo a godersi i frutti della pubblicazione del precedente debut “Maitri” (2011) che subito sono pronti per la seconda release e per giunta migliore della precedente. Ecco a voi lo splendido “What Remains Of The Day” che ci mostra un sestetto in assetto da guerra, ancora più energico ma soprattutto con la capacità di maturare musicalmente in un tempo record che spiazza non poco.
Il Progressive-Gothic Metal dei nostri si è un po’ trasformato con quest’ultima release, permettendo ulteriori contaminazioni a tratti neoclassiche (la bella “Von Braun”), a tratti derivanti dal metal estremo (i growl della title-track) e a tratti molto sinfoniche con l’ausilio di archi assortiti etc. che ampliano e rendono ancora più pomposo e carico il suono.
A proposito di quest’ultimo posso senz’altro ammettere che la produzione è grassa e accesa per tutta quest’oretta di disco e accentua di molto ogni solo, ogni parte di drumming sempre tendente ad un preciso Progressive-Power Metal quanto a imprinting e rende i riff delle chitarre molto più pesanti; questi ultimi, a tratti ricordano un po’ i Dream Theater quanto a idee che saltano fuori qua e là, specie per quanto riguarda l’accordatura più grave. Il range si allarga e i brani sono ritmicamente più completi! Bella prova!
Anche le tastiere svolgono un ruolo essenziale incidendo moltissimo sulle atmosfere sinfoniche e regalandoci anche piacevoli momenti di soli con i synth. C’è da dire che, forse su “Rising Soul”, in quell’ottimo rincorrersi tra chitarra e tastiera, quest’ultima abbia avuto un volume troppo elevato rispetto al resto ma sono piccoli spigoli ulteriormente limabili, nulla che mi abbia fatto pensare male né della stupenda composizione dei nostri né dell’album anche perché la scelta di suoni mi è parsa ottimale e filtrata bene lasciando intatta una tecnica in generale non indifferente.
L’ispirata e incredibile dote canora della singer Claudia Barsi mi ha effettivamente lasciato senza parole! Brava! Brava e ancora brava! Un’energia incredibile! Sarà che non reggo più di dieci minuti il modo di cantare simil-dramatic soprano nelle band Heavy Metal tranne poche eccezioni per cui quando ho la fortuna di ascoltare altre modalità di canto dietro al microfono mi sento più soddisfatto e stavolta il caso ha voluto che mi sono ritrovato letteralmente travolto da una potenza sonora senza precedenti che mai una sola volta cala di qualità all’interno del platter. Ottima interpretazione per altro e bell’idea quella di inserire nella track-list la versione in italiano di “Von Braun”.
Sì, questo disco mi ha davvero entusiasmato! Bravissimi ragazzi!

Track by Track
  1. Intro 70
  2. Pandora 85
  3. The Battle Of Marduk And Tiamat 70
  4. Von Braun 75
  5. Children Of The king 85
  6. Sandy's Flight 70
  7. Raising Soul 70
  8. What Remains Of The Day 75
  9. Endless Sky 75
  10. Secular Comedy 75
  11. Von Braun (Ita Version - Bonus Track) 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
76

 

Recensione di carnival creation » pubblicata il --. Articolo letto 1394 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.