Alvarez Kings «Patience Is Strength EP» (2011)

Alvarez Kings «Patience Is Strength Ep» | MetalWave.it Recensioni Autore:
carnival creation »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
311

 

Band:
Alvarez Kings
[MetalWave] Invia una email a Alvarez Kings [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Alvarez Kings [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Alvarez Kings

 

Titolo:
Patience Is Strength EP

 

Nazione:
Inghilterra

 

Formazione:
Simon Thompson :: Vocals, Guitar
Will Pashley :: Guitar, Backing Vocals
Paul Thompson :: Bass, Backing Vocals
Richard Walker :: Drums

 

Genere:

 

Durata:
18' 51"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2011

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Hanno rilasciato solo un singolo ed un EP dal 2010 eppure il quartetto degli inglesi Alvarez Kings sta facendo un gran rumore. Questo che abbiamo tra le mani è l’episodio antecedente al primo, timido singolo uscito nel marzo di due anni fa, “The Sequel”. Si tratta di un esordio, un “debut-EP”, risultato di una band che in breve tempo ha già confezionato due importanti vittorie da curriculum, “Best Band” al Toast Magazine Awards e "Best Live Band" allo Sheffield Scenester Awards. Mica bruscoli, direbbe Pinketts!
Vi aspettate dell’Heavy Metal? Siete dei metalheads ossessionati da doppia cassa, blast beats, growl e schitarrate con le otto corde? Bene, potete anche terminare qui la lettura della recensione, vi porterei via solo del tempo.
Per tutti gli altri invece, magari persone a cui piace particolarmente approfondire sonorità che lasciano il segno consiglio di dare un ascolto a “Patience Is Strength”. Cinque brani soltanto ma dalla forza bruta non minore di un gruppo Death Metal, anche se comparare i due elementi non è il massimo dell’efficacia in effetti.
I nostri si auto-definiscono “Regressive Pop”, ignoro da cosa possa nascere questa targhetta ma non mi importa; il dischetto (piuttosto corto, 19 minuti nemmeno) saluta alla grande le molteplici release mondiali del settore pop con un monito piuttosto adeguato, anche se implicito, ovvero “fate ciò che la vostra testa vi dice di fare”.
Gli Alvarez Kings non hanno vinto due premi così per ridere, c’è davvero del potenziale nella musica che fanno, c’è della miscela esplosiva e delle idee rock che vanno a dare una palpatina veloce addirittura alla musica di Iggy Pop (“Dark Eyed Children”) forse omaggiando il classico “The Passenger”.
Ritmi di chitarra che allietano nonostante la dissonanza voluta in qualche momento e un basso semplicissimo che suona note semplicissime ma dal grande effetto ed apporto ritmico che aiuta con entrambe le mani un drumming potente e dalla spinta universale in quei pattern ascoltati mille volte ma sempre di gran gusto. Poco ci importa del resto se c’è una voce carica e versatile che affronta una teatralità forse improbabile visto il genere ma vince la scommessa e intasca i soldi.
Caldamente consigliato.

Track by Track
  1. Patience Is Strength 75
  2. You, Me, Them, Us 80
  3. Dark Eyed Children 75
  4. Funeral Reunion 75
  5. The Sequel 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
79

 

Recensione di carnival creation » pubblicata il --. Articolo letto 311 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.