Lillian Axe «XI – The Days Before Tomorrow» (2011)

Lillian Axe «Xi – The Days Before Tomorrow» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Mad Curtis »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
412

 

Band:
Lillian Axe
[MetalWave] Invia una email a Lillian Axe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Lillian Axe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Lillian Axe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Lillian Axe

 

Titolo:
XI – The Days Before Tomorrow

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:
Brian Jones - Vocals
Steve Blaze - Guitar / Keyboard
Sam Poitevent - Guitar
Eric Morris - Bass
Ken Koudelka - Drums

 

Genere:

 

Durata:
50' 37"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2011

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Da un gruppo attivo dal 1988 arrivato ormai all’undicesima produzione (ne hanno fatta di strada i “ragazzi”), non ti aspetti certo una simile metamorfosi. I tempi cambiano, la musica cambia e cambiano anche loro. Certo da qui all’esprimere tutt’altro genere ce ne vuole. Dimenticatevi l’hair metal che li ha fatti conoscere ai più e immaginate un sound più moderno con ritornelli smielati tendenti al pop con una valanga di cori che saturano il tutto. Indubbiamente la tecnica con cui suonano le canzoni è impeccabile e sicuramente ricca di quei 25 anni di esperienza che il gruppo ha sulle spalle nonostante i vari cambiamenti di formazione che hanno subito con il tempo. Prendiamo il cantante che presentano con l’uscita di questo disco: faccio fatica a trovare punti in comune con i suoi predecessori, sia in termini di estensione vocale che di presenza. E questa scelta può essere un percorso corretto da intraprendere se con l’intento di rivoluzionare riesci ad avere lo stesso spessore con il quale ti sei fatto conoscere precedentemente. Sicuramente l’attuale formazione (di tutto rispetto, sia chiaro, ottimi musicisti) perde punti rispetto a quella storica con Ron Taylor alla voce. Tante novità, poca creatività. Nonostante tutto “XI – The Days Before Tomorrow” è prodotto dallo stesso Steve Blaze, e missato da Sylvia Massy, che vanta produzione e collaborazioni con una marea di artisti, vedi i Tool di Opiate del ’93...e complessivamente scorrono i dieci brani senza avere picchi rilevanti o particolari tocchi di genio. Dopo aver sentito l’intero disco più e più volte mi sovviene un quesito curioso al quale forse nessuno mi darà mai risposta…In che modo i Lillian Axe pensano di poter portare un album così diverso dai loro ranghi in un concerto live di fronte ad un pubblico che probabilmente è più vicino alla loro immagine storica?
Salvo il loro coraggio e la voglia di rimettersi in gioco dopo 25 anni di carriera. Forse troppo coraggio e poca coscienza.

Track by Track
  1. Babylon 80
  2. Death Comes Tomorrow 75
  3. Gather Up The Snow 60
  4. The Great Divide 55
  5. Take The Bullet 60
  6. Bow Your Head 65
  7. Caged In 60
  8. Soul Disease 65
  9. Lava On My Tongue 60
  10. My Apologies 50
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 95
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Mad Curtis » pubblicata il --. Articolo letto 412 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.