Metatrone «Paradigma» (2011)

Metatrone «Paradigma» | MetalWave.it Recensioni Autore:
BlackWingAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1220

 

Band:
Metatrone
[MetalWave] Invia una email a Metatrone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Metatrone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Metatrone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Metatrone [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Metatrone

 

Titolo:
Paradigma

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Jo Lombardo: vocals
Stefano Calvagno: guitars, vocals
Don Davide Bruno: keyboards, growls
Tony Zappa: drums, backing vocals
Virgilio Ragazzi: bass, backing vocals

 

Genere:

 

Durata:
49' 24"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2011

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Proselitismo ed evangelizzazione. Ad un primo e superficiale sguardo questi due termini sono equivalenti ma sono distinti da una sfumatura sostanziale: chi fa proseliti impone il suo pensiero, il suo credo, la sua religione chi, invece, evangelizza porta una propria testimonianza della sua fede o religione. Ascoltando Paradigma dei catanesi Metatrone (l'angelo messaggero della parola di Dio), sono stato piacevolmente colpito dall'atteggiamento di evangelizzazione che traspare dalle parole dei testi italiani che caratterizzano questa produzione. Il loro pregio, infatti, è quello di professare la loro fede nella religione cattolica, educatamente e senza imposizioni, senza eccessi od estremismi. Il messaggio che mi è sembrato di carpire ascoltando questa produzione è semplice: 'Noi la pensiamo così, noi ci crediamo, non vogliamo imporre nulla a nessuno' portando alla luce la parte più bella e più umana della religione cristiana, scevra da tutte le sovrastrutture che si sono stratificate nei millenni. Non mi sembra il caso di addentrarsi in discorsi teologico-filosofici, non è questo il luogo, qui si parla di musica e la musica proposta dai cinque ragazzi della terra di Trinacria è decisamente interessante. Siamo di fronte ad un power prog di stampo italiano sulla scia dei Labirynth o dei Vision Divine, con richiami a grandi nomi come Dream Theater dei primi dischi e degli Angra, suonato estremamente bene e con una discreta originalità. Ogni pezzo infatti è caratterizzato da ottimi arrangiamenti e parti solistiche di indiscusso pregio tecnico e musicale, la forma canzone è decisamente scorrevole e ben congegnata, i pezzi non annoiano e soprattutto riescono a creare una piacevole tensione nell'ascoltatore, che non si trova mai nella condizione di voler saltare un brano. La caratteristica più bella infatti di questa produzione è quella di una qualità musicale di primissimo livello che non ha nulla da invidiare ai mostri sacri di questo filone. Sugli scudi soprattutto il front-man, Jo Lombardo, che si distingue per una voce decisamente importante, che tiene botta con nomi più blasonati e conosciuti del panorama italiano e non. Se avete ancora nel cuore (e nelle orecchie) quel prog-power che tante soddisfazioni ha portato al nostro paese, questo disco è un esperienza da fare e se proprio non ce la fate a sopportare il messaggio che viene passato dai Metatrone, godetevi quello che musicalmente riescono ad offrire.

Track by Track
  1. Credo 80
  2. Uomo 80
  3. Eterno Amore 85
  4. Padre 85
  5. In Spe Resurrectionis 80
  6. Rinascere 85
  7. Santi e Beati 85
  8. Cuore di Donna 90
  9. Sanctus 3 75
  10. Passione 90
  11. Stay 85
  12. Hombre 80
  13. Reborn in Christ 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 95
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
84

 

Recensione di BlackWingAngel » pubblicata il --. Articolo letto 1220 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.