Onelegman «The Crack» (2011)

Onelegman «The Crack» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Monikuez »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1054

 

Band:
Onelegman
[MetalWave] Invia una email a Onelegman [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Onelegman [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Onelegman [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Onelegman

 

Titolo:
The Crack

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Chupacabra - voce
Chicken Breast - chitarra
Low Pressure - basso
Dr. Mastermind - batteria

 

Genere:

 

Durata:
30' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2011

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Se siete amanti degli esperimenti musicali non potete non ascoltare gli Onelegman: sentiremo parlare parecchio di questi ragazzi. Infatti li vedremo protagonisti all’Hellfest 2011 e apriranno per i Deep Purple a Verona il prossimo Luglio. La band nasce nel 2003 a Reggio Emilia e pubblica nel 2007 il suo primo Ep, che riscuote un buon successo. Ora finalmente escono con il loro primo full lenght, "The Crack", 30 minuti di musica ad alto contenuto sperimentale.
L’album è molto diversificato, ogni traccia è diversa dall’altra, tutte da gustare una alla volta in un miscuglio di tantissime cose: ascoltandolo mi sono passati per la testa Linkin Park, Korn, Pearl Jam e chi più ne ha, più ne metta. Le sonorità sono molto varie e particolari dal metal al rock al thrash tecnico, al crossover puro. "See The Truth" si ispira al southern rock, "Black Lamb", di cui è uscito anche il video, è invece più sul genere thrash tecnico, mentre "Vortex" ha delle venature tendenti quasi allo ska. L’unione di tutte queste sonorità può creare in alcuni punti un po’ di confusione, ma il bello della sperimentazione sta proprio lì. Il booklet e la composizione sono molto curati e decisamente di buon livello, così come la parte tecnica.
"The Crack" è veramente una botta di adrenalina, un lavoro che cerca di unire fra loro tante cose creando un effetto veramente originale di cross ‘n roll. Consigliatissimo!

Track by Track
  1. Enn 80
  2. See That Truth 85
  3. The Crack 80
  4. Naked Heart 85
  5. Black Lamb 80
  6. Dream On 80
  7. Prisons 85
  8. Vortex 80
  9. Tomorrow Morning Impression 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
83

 

Recensione di Monikuez » pubblicata il --. Articolo letto 1054 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.