Power Beyond «Two Forces Opposed» (2011)

Power Beyond «Two Forces Opposed» | MetalWave.it Recensioni Autore:
carnival creation »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
382

 

Band:
Power Beyond
[MetalWave] Invia una email a Power Beyond [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Power Beyond [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Power Beyond [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Power Beyond

 

Titolo:
Two Forces Opposed

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Bruno Masulli - vocals, guitars
Piero Gambino - bass
Fabio Parisi - drums, backing vocals

 

Genere:

 

Durata:
35' 14"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2011

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Eccolo che ritorna il Masulli, mastermind di altri interessantissimi progetti già recensita nella nostra webzine e che, lo ricordiamo, sono stati il gruppo thrash metal "Annihilationmancer", il gruppo doom metal "In Ævum Agere" e il gruppo speed metal "Savior From Anger", tutte band sempre costituite da ottimi connotati ed estremamente originali. Ora è la volta di un altro lato del Masulli: il power/thrash.
In questa occasione ci viene presentato un lavoro molto valido, "Two Forces Opposed" dei Power Beyond, cinque tracce per più di 35 minuti di buona musica. Da sottolineare sono l'opening track "The Stregth" dotata di un ottimo groove, il brano più ritmico del disco e l'epica "Reverence To Human Fate", traccia piuttosto lunga ma molto variegata e costituita da un power in pieno stile 90's. La classe è sempre classe quando si parla di Bruno Masulli e anche stavolta è stato affiancato da altrettanti meritevoli musicisti per una line-up ridotta al minimo indispensabile (tre elementi soli) ma che sono lungi dall'essere considerati dal suono scarno. Le sonorità di fatti sono molto curate e godono di una produzione sporca e vissuta quanto basta per renderli molto apprezzabili.
Tutte e cinque le canzoni sono godibilissime e, sebbene non rappresentino l'apice dell'originalità (ma del resto in questo genere musicale non è un fattore di cui si possa pretendere ormai l'assoluta genuinità compositive), restano all'orecchio piacevolmente energiche, primitive e primordiali nel suono in toto e naturalmente oneste all'ennesima potenza. Ancora una volta la ringraziamo Mr. Masulli! Torni a farci visita che è sempre gradita la sua musica!

Track by Track
  1. The Stregth 75
  2. Spiritual Sculpture Complex 70
  3. Conceived (In Itself The Reason To Exist) 70
  4. Reverence To Human Fate 75
  5. The Power Beyond (Instrumental) 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
70

 

Recensione di carnival creation » pubblicata il --. Articolo letto 382 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.